Rally città di Casarano. Quasi pronta la partenza

Cresce l'attesa per il Rally Città di Casarano, che ha fatto il pieno di iscritti e grandi nomi per la sua sedicesima edizione

Promette spettacolo il 16° Rally Città di Casarano, affascinante ed avvincente gara automobilistica salentina valida quale seconda prova del Challenge Rally di Zona 7 a coefficiente 1,5 e che si disputerà tra sabato e domenica prossima nel territorio compreso tra i comuni di Casarano, Alliste e Ugento. Un alto livello di agonismo animerà la competizione che vedrà ai nastri di partenza 89 equipaggi provenienti da diverse regioni. Un elenco ben assortito che comprende volti noti e piloti esperti con altri poco conosciuti e con qualcun altro all’esordio. In tanti, dunque, hanno risposto presente anche quest’anno alla chiamata degli organizzatori che hanno visto premiati i propri sforzi con un numero di adesioni vicino al record di presenze dello scorso anno (94) e questo malgrado un periodo non certo facile per lo sport motoristico attanagliato anch’esso da ristrettezze economiche e conseguente cronica carenza di sponsor. Scorgendo l’elenco si possono prevedere oltre che per la vittoria assoluta grandi lotte in molte classi per via della presenza di piloti di notevole caratura tra i quali tutti i più attesi protagonisti del Challenge di zona. Ad aprire l’elenco partenti Giuseppe Albano e Fernando Sorano che per l’occasione faranno il loro debutto su una vettura Super 2000 calandosi nell’abitacolo della Peugeot 207 by SAB Motorsport, l’equipaggio casaranese sarà seguito da un trittico di Fiat Punto Abarth appartenenti alla stessa categoria con in testa il laziale Fabio Angelucci che in coppia con Massimo Cambria tenterà a tre anni di distanza di rivincere la gara. Dopo il ritiro quasi immediato al Castelli Romani sono attesi a un pronto riscatto invece i campani Gianluca D’Alto e Fabio Fiacco, mentre il molisano Mario Testa con alle note Vito Pacca tenterà dall’alto della sua esperienza plurivittoriosa di dire la sua nonostante non abbia mai corso prima sulle difficili ed impegnative strade salentine. Al richiamo del Rally Città di Casarano non ha saputo resistere nemmeno quest’anno Franco Laganà già vincitore di quattro precedenti edizioni; il pilota barese detentore del titolo di gruppo N nel Trofeo Rally Asfalto, in coppia con Emanuele Clavarino tenterà la cinquina confidando nella ritrovata competitività della Mitsubishi Lancer Evo X che quest’anno insieme a tutte le vetture sovralimentate di classe N4 gode di una flangia maggiorata. Avversario di prim’ordine per Laganà e sicuro protagonista nella lotta per il successo il romano Massimiliano Rendina anche lui su Lancer Evo X, navigatrice Simona Girelli vincitore assoluto del Rally dei Castelli Romani, gara d’apertura del Challenge. Ad infiammare la kermesse anche quattro equipaggi iscritti in classe S1600, capofila Massimo De Rosa e Massimiliano Natale su Citroen C2 seguiti dalla coppia composta da Stefanelli e Micaletto su Citroen Saxo; De Santis-Quarta invece affronteranno la gara a bordo di una Renault Clio, per tutti ostacolo molto duro sarà l’equipaggio Catalano-Cioffi su Fiat Punto. Avvincente si preannuncia la lotta nelle altre classi con Pisacane-Invidia, Rizzello-Sergi e D’Amico-D’Amico tutti su Renault New Clio, favoriti in R3C ed ampiamente accreditati per un posto nelle posizioni nobili della classifica assoluta. Da segnalare in questa classe anche la presenza degli equipaggi De Marco-De Lorenzo e dei siciliani Terranova-Messina con il pilota di Piazza Armerina vincitore lo scorso anno del girone sud del Trofeo Fiesta Sporting Trophy. Si prevede battaglia anche in classe A7 con il vincitore della Coppa Italia di gruppo A Rudy Lucrezio, navigato da Silvia Micheletti su Renault Clio Rs opposto alle coppie Serafini-Caputo, stessa vettura e Adamuccio-Tridici Peugeot 206 Rc. Sfida aperta tra le fuori omologazione di classe A7 monologo di Clio Williams, con i gemelli Crisigiovanni (Umberto in coppia con Giovanni Persico e Antonio in coppia con Alessandro Roberto) chiamati a contendersi il successo con De Rosa-Sorrone. Non mancherà di calamitare attenzione la N3 che preannuncia uno spettacolo d’alto livello per via della presenza di equipaggi quali Straqualursi-Rovelli, Roma-Bruni, D’Izzia-Ravetto Antinori, Ascalone-Lifonso, D’Avelli-Ligori e Mascia-Caroli, tutti su Clio Rs mentre la A6 annovera tra i probabili protagonisti Fiorito-Panico su Citreoen C2 e De Maria-Pierri su Peugeot 106. Da pregustare anche l’emozionante sfida in N2, la classe maggiormente rappresentata che vivrà del confronto tra l’attuale capoclassifica del Challenge di Zona il siciliano e romano d’adozione Domenico Lo Schiavo in gara con il fratello Roberto su Peugeot 106 sfortunato protagonista della gara lo scorso anno e il casertano Nicola Fiorillo in coppia con Ivan Femiani, stessa vettura. Ambizioni di vittoria di categoria anche per gli equipaggi Montagna-Montagna, Martina-Casale, Pepe-Brazzale, Mancini-Fiorini e Panichella-Rizzo con quest’ultimo unico a battagliare su Citroen Saxo in mezzo a un nutrito schieramento di Peugeot 106 Da segnalare sempre in questa classe la presenza su Peugeot 106 dell’unico equipaggio femminile composto da Donatella Lato vincitrice lo scorso anno della Coppa Italia Rally Femminile e Maria Guglielmelli. L’attesa per la gara intanto cresce, domani 15 aprile sarà consegnato il road book mentre venerdì i concorrenti effettueranno dalle 9 alle 12.30 le ricognizioni sul percorso (4 passaggi per le ps “Madonna del Casale” e “Marina di Alliste”; due passaggi invece per la prova “Pista Salentina” da effettuarsi tra le 15.30 e le 17.30). A tal proposito una particolare raccomandazione la pongono gli organizzatori affinché siano rispettate le norme regolamentari e del codice della strada. Tutti i dettagli del 16°Rally Città di Casarano, l’elenco iscritti completo e il programma di gara sono visibili on line sul sito www.rallycittadicasarano.it

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!