Il gip:

Il gip ha confermato il parere dei pm: Sandro Frisullo resterà in carcere. I legali del politico hanno presentato istanza di scarcerazione al Riesame

“Resterà in carcere”. E' stato depositato stamattina il provvedimento con cui il gip Sergio Di Paola ha respinto la richiesta di scarcerazione di Sandro Frisullo avanzata nei giorni scorsi dai suoi legali Michele Laforgia e Fritz Massa. Il giudice per le indagini preliminari ha dunque confermato il parere espresso ieri dai pm Giuseppe Scelsi, Eugenia Pontassuglia e Ciro Angelillis, secondo i quali non ci sono elementi contro la permanenza in carcere del politico ed invece esiste il rischio di reiterazione del reato. I difensori dell'ex vicepresidente della Regione, dopo aver letto il provvedimento del gip, si sono dichiarati tranquilli in quanto “non contiene elementi nuovi rispetto al parere dei pm” ed hanno già presentato istanza di scarcerazione al Tribunale del Riesame che si dovrà esprimere entro dieci giorni; la decisione è dunque attesa per i giorni attorno al 6 aprile. 26 marzo 2010 h 9.00 I pm: “Ecco perché Frisullo deve restare in carcere” “Deve restare in carcere”. E’ questo il parere dei pm Giuseppe Scelsi, Eugenia Pontassuglia e Ciro Angelillis in merito alla richiesta di scarcerazione di Sandro Frisullo, ex vicepresidente della Regione Puglia, recluso presso il penitenziario di Bari dallo scorso 18 marzo con le accuse di associazione per delinquere e turbativa d’asta. La richiesta che abbandonasse il luogo di reclusione per via delle condizioni di salute era stata avanzata nei giorni scorsi dai legali del politico: Frisullo soffre infatti di diabete. Ma secondo i magistrati il suo stato è “inequivocabilmente compatibile con la detenzione carceraria”. Tanto sarebbe emerso dalla visita medica disposta dalla Procura martedì scorso ed effettuata il giorno dopo da un medico legale e da un endocrinologo. Le due crisi legate a valori troppo alti di diabete non hanno pertanto convinto i magistrati. Che hanno aggiunto che i gravi indizi a carico dell’ex numero due di Via Capruzzi non “sono stati neppure scalfiti dalle argomentazioni difensive”. Non solo: secondo la Procura, esiste il rischio di reiterazione del reato. Sono queste dunque la motivazioni alla base del parere depositato ieri dai pm nell’ufficio del gip Sergio Di Paola. Stamattina toccherà a quest’ultimo decidere; la decisione è per la verità già stata presa ieri ma non ancora depositata. Sarà resa nota nelle prossime ore. 25 marzo 2010 I pm: “No alla scarcerazione di Frisullo” Era attesa per domattina ma potrebbe arrivare anche entro la serata di oggi la decisione del gip Sergio Di Paola in merito alla scarcerazione di Sandro Frisullo, rinchiuso dallo scorso giovedì presso il penitenziario di Bari con le accuse di associazione per delinquere e turbativa d'asta. Oggi i pm hanno espresso parere negativo all'ipotesi di un suo rilascio; parere che è obbligatorio ma non vincolante rispetto alla decisione del giudice per le indagini preliminari. “Non ci sono note le motivazioni della decisione dei pm”, ha dichiarato Fritz Massa, uno dei legali dell'ex vicegovernatore pugliese. Maggiori dettagli si conosceranno nelle prossime ore.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!