Droga: confisca dei beni a Fuso

Un appartamento, un locale commerciale, un terreno e cinque automezzi per un valore di 500mila euro. Sono i beni che la Dia di Lecce ha confiscato al pregiudicato Luigi Fuso di Martano

La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha proceduto alla confisca definitiva di beni mobili ed immobili riconducibili a Luigi Fuso, 54enne di Martano, già condannato con sentenza irrevocabile per detenzione e cessione illecita di sostanze stupefacenti nell’ambito dell’operazione cosiddetta “Carioca”. Il provvedimento di confisca è stato emesso dalla Corte d’Appello di Lecce, in seguito all’appello promosso da parte della Procura della Repubblica di Lecce in relazione al provvedimento del Tribunale che aveva disposto il dissequestro dei beni, e sulla base di accertamenti patrimoniali eseguiti dalla Sezione Operativa della D.I.A. di Lecce che hanno evidenziato la sproporzione tra i redditi dichiarati dal nucleo familiare del pregiudicato ed il complesso dei beni a lui riconducibili. Tra i beni confiscati, del valore complessivo di circa mezzo milione di euro, figurano un appartamento, un locale commerciale ed un terreno siti nel capoluogo salentino oltre a cinque automezzi.

Leave a Comment