Omicidio Basile: giudizio immediato per Colitti jr

Il gip del Tribunale per i minorenni di Lecce Cinzia Vergine ha disposto il giudizio immediato per Vittorio Luigi Colitti (oggi 19enne ma minorenne all’epoca dei fatti), accusato, in complicità con il nonno Vittorio, di aver assassinato il consigliere dell’Italia dei Valori assassinato ad Ugento la notte tra il 14 e il 15 giugno del 2008. Il gip ha dunque accolto la richiesta avanzata dal sostituto procuratore Simona Filoni (trasferita a Caltanisetta ma, probabilmente, applicata a Lecce per il processo) ritenendo sufficienti le prove raccolte dall’accusa. Gran parte del castello accusatorio poggia, in realtà, sulla testimonianza della bambina testimone oculare dell’omicidio. Un racconto acquisito come fonte di prova in un duplice incidente probatorio, nel quale la piccola aveva ricostruito, seppur in maniera contradditoria, le fasi dell’omicidio riconoscendo i Colitti come i presunti colpevoli. L’udienza è stata fissata per il prossimo 12 maggio. Il Tribunale del Riesame ha invece confermato la custodia cautelare in carcere per Vittorio Colitti senior. I giudici hanno respinto la richiesta di scarcerazione per motivi di salute, avanzata dai legali difensori, ma hanno disposto però il ricovero in una clinica specializzata.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!