Artisti salentini uniti per Haiti

GUARDA IL VIDEO. Giovedì, nel teatro Fasano di Taviano, band e artisti locali saliranno sul palco con un solo obiettivo: raccogliere fondi per sostenere i bambini vittime del terremoto di Haiti. La serata sarà condotta da Beppe Convertini e Natasha Castrignanò

Artisti salentini “Uniti per Haiti”. Giovedì sera, nel teatro Fasano di Taviano, l'agenzia Maya Comunicazione organizza un concerto-spettacolo che vedrà sul palco una ventina di band e artisti locali con un solo obiettivo: raccogliere fondi per sostenere i bambini rimasti vittime del terremoto che ha sconvolto Haiti appena qualche mese fa. L'incasso della serata (spese escluse) sarà infatti donato alla sezione di Lecce dell'Unicef. Ingresso, 3 euro. La manifestazione, promossa dalla Provincia, è stata presentata questa mattina a palazzo Adorno, dall’assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella insieme con la responsabile del Comitato Unicef di Lecce Marcella Perella, il responsabile della società “Maya Comunicazione che ha organizzato l’evento” Sergio Lecci, la presentatrice della serata (in co-conduzione con Beppe Convertini) Natasha Castrignanò e lo scrittore Giuseppe Cristaldi: Ecco tutti gli ospiti della serata di beneficienza che inizierà alle 21: scuola di danza The best; Kamafei con la loro pizzica contaminata; lo scrittore Giuseppe Cristaldi e Donatello Pisanello (Officina Zoè) in una performance teatrale; Salvatore Cafiero, cantautore; I malfattori, cabaret d'autore; Raffaele Casarano, jazzista; P40, cantautore; Verseta, rock band; Fulvio Palese, jazzista; Simone Perrone, cantautore; Charlie e Valery, magia e illusionismo; Nuvole & Lenzuola, cover band dei Negramaro; Paolo Marzo e Angela Persano; Concetto logico, cover band di Biagio Antonacci; Graziella Coppola; Celentarock, tribute band di Adriano Celentano; Aldo Natali, cantautore; Valerio Combass, degli Après la classe; Piero Venery, dei White Queen. Per info, 320.8473367. Prevendite presso il teatro Fasano, la tabaccheria Fivepoint e D'Aquino calzature-La Galleria di Matino.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!