“Giù il sipario” con le Ciciri e Tria

A Lecce, un laboratorio teatrale gratuito per ragazzi tenuto dal trio comico di Zelig

“Benvenuti, ragazzi, nel divertente e affascinante mondo del teatro”. Con il trio comico salentino Ciciri e Tria, gli studenti delle scuole medie potranno cimentarsi nell’arte della recitazione. Dal 16 marzo, parte «Giù il sipario», il laboratorio teatrale gratuito organizzato dall’associazione Oratorio San Giovanni Battista e l’Istituzione per i Servizi sociali, e tenuto da Carla Calò, Anna Rita Luceri e Francesca Sanna, le tre «comari» che hanno portato l’ironia salentina sul palco di «Zelig». Il corso è riservato a 20 ragazzi, e per iscriversi basta presentare una domanda in carta semplice (compilata dai genitori) presso la parrocchia di San Giovanni Battista a Lecce (il teatro è aperto ogni sera, dalle 18 alle 20). Se le richieste dovesse essere superiori al numero stabilito, si procederà alle selezioni. Gli incontri si svolgeranno due volte a settimana, il martedì e giovedì, e dureranno un paio d’ore. “Insieme ai ragazzi prepareremo una commedia musicale da portare in scena alla fine di maggio, sul palco del teatro Paisiello di Lecce”, spiega Francesca Sanna, una delle Ciciri, “ci saranno parti musicali, coreografie, ma soprattutto ci sarà da ridere”. Il tema? Una storia d’amore ambientata nel Salento, ma con risvolti grotteschi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!