Con la destra. O con Io Sud

Adriana Poli Bortone chiarisce la sua intenzione a schierarsi, in occasione delle prossime Regionali, al fianco del centro-destra. “Se ciò non sarà possibile mi schiererò con il Movimento Io Sud”

A distanza di dieci mesi ed alla luce dei risultati è giusto esprimere il significato della soddisfazione politica e personale, in riferimento al risveglio di attenzione per la questione meridionale. Infatti è dagli inizi dello scorso anno, data della fondazione del Movimento Io Sud, che, pungolati dalla nostra azione in favore del protagonismo meridionale, un po’ tutte le forze politiche si sono “convertite” ad una sorta di meridionalismo: chi nel linguaggio e chi nell’articolazione delle intenzioni o delle promesse. La mia idea era ed è che il Sud deve e può diventare artefice del suo risveglio e, quindi, del suo stesso sviluppo. Se il “Federalismo” è stata ed è la bandiera, per la quale si è speso negli anni l’intero popolo della Lega Nord, il protagonismo meridionale sarà l’essenza vitale che dovrà animare artigiani, professionisti, industriali, studenti, operai, donne, uomini, giovani del nostro Mezzogiorno. Oggi però in Puglia per essere protagonisti sarebbe necessario poter contare sulle decisioni di una politica attenta e responsabile, rispetto alla questione meridionale. Ma oggi in Puglia, nel clima pre-elettorale, si sta sprecando tempo prezioso, perchè invece di parlare ai cittadini pugliesi si continua, fra gli addetti ai lavori, a dare fiato ad una politica fatta di litigiosità, schermaglie, dispetti. La mia posizione – come quella di Io Sud – difende fortemente l’idea identitaria meridionale e da lì non si sposta; vieppiù perchè la Puglia è un’energica risorsa per l’intero Sud e può diventare una vera locomotiva del Mediterraneo. Certamente l’aggregazione con una forza politica più consistente potrebbe determinare la garanzia del successo per un’azione di governo. E per la storia politica che mi caratterizza, certamente sarebbe più logico l’affiancamento con uno schieramento che si richiami alla storia della destra vera: quella dei valori, delle conquiste sociali e della sana economia. Tuttavia se ciò non sarà possibile con l’attuale centro-destra, e non sarà dipeso dalle mie decisioni, vorrà dire che mi schiererò con il mio Movimento Io Sud, in difesa dell’idea del protagonismo meridionale: perchè ci credo e perchè l’idea è piena di futuro. Adriana Poli Bortone presidente nazionale Io Sud

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!