Babbo Natale apre la sua casa ai bambini

Questa sera, vicino alla casetta, presso i giardini William Ingrosso a Casarano si terrà la cerimonia di consegna dei giocattoli a Babbo Natale, che quest’anno sono stati offerti dal Gruppo Filanto

La casetta di Babbo Natale riaprirà i battenti oggi per distribuire i regali. Comincerà questa sera, infatti, una delle iniziative natalizie più attese e più sentite da Casarano: la distribuzione dei giocattoli ai bambini fatta da Babbo Natale in persona. La manifestazione ha nella casetta in legno, allestita nei giardini comunali “William Ingrosso”, il suo centro vitale. Questa sera (ore 18), vicino alla casetta, l’amministrazione comunale ha organizzato una cerimonia di consegna dei giocattoli a Babbo Natale, che quest’anno sono stati offerti dal Gruppo Filanto. Alla cerimonia saranno presenti Antonio Filograna, presidente onorario del CdA della “Filanto spa”, Antonio Sergio-Filograna, presidente del gruppo industriale, Ivan De Masi, sindaco di Casarano, Francesca Fersino, assessore alle Attività Produttive, i rappresentanti delle associazioni dei commercianti; gli associati al locale fans club Nomadi “Amico William”, che come ogni anno cura l’apertura della casetta di Babbo Natale. Da oggi, e fino ad esaurimento, saranno distribuiti gratuitamente centinaia di giocattoli ai bambini che visiteranno la casetta dei giardini comunali “Ingrosso”. La casetta rimarrà aperta soltanto nelle ore pomeridiane.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!