Pro loco da premio

Il prossimo 22 dicembre a Roma la Pro loco di Casarano riceverà il Premio Dolmen destinato a chi contribuisce alla valorizzazione del territorio salentino

Inatteso premio per l’associazione “Pro Loco del Salento” di Casarano. Il prossimo 22 dicembre, a Roma, presso la Sala del Carroccio al Campidoglio, il sodalizio presieduto da Giuseppe Botrugno riceverà il “Premio Dolmen” destinato a coloro che hanno contribuito e che contribuiscono alla valorizzazione del territorio salentino. La cerimonia di premiazione si terrà durante il convegno intitolato “Terre Amare di Salento”, promosso dall'associazione “Salento Nostro” che riunisce la numerosa comunità salentino di Roma. L'apposita commissione del premio è presieduta da Antonio Conte, presidente della Federazione Europea della Stampa Turistica nonché presidente di Itco (Comitato Internazionale di Coordinamento dei Festivals del Film Turistico). L’associazione “Pro Loco Salento”, che la sua sede sociale in viale Ferrari 5 (nei pressi del locale ospedale), svolge la sua attività di promozione turistica essenzialmente su internet (www.prolocosalento.it), mettendo in mostra le manifestazioni culturali della nostra provincia. Da un paio d’anni, la “Pro Loco salento” ha aperto un info-point in piazza San Giovanni Elemosiniere, vicino alla Chiesa Matrice, per dare aiutare i turisti che sempre più numerosi visitano la città.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!