Natale alle porte. Controlli più severi

Il Comune di Gallipoli ha intensificato i controlli sul commercio in occasione del periodo natalizio. Spada: “Vogliamo rendere la nostra città più ospitale per i turisti”

Controlli intensificati a Gallipoli, nell’ambito del settore commercio, in occasione del periodo natalizio. La sezione amministrativa della Polizia urbana e dei marescialli Roberto Pellone e Luigi Legari, domenica scorsa, in collaborazione con gli agenti del locale Commissariato, ha provveduto a sanzionare le attività di vendita abusiva su corso Roma e piazza Carducci, provvedendo al contestuale sequestro della merce. “Da parte nostra – ha spiegato Rosario Spada, assessore alle Attività Produttive – pur con l’esiguità del personale di Polizia municipale, che ringrazio per l’impegno profuso, continuiamo a fare in pieno la nostra parte e a sanzionare le attività non in regola, in un settore dove la competenza per sanzionare fattispecie contra legem è anche nostra ma non solo, essendo demandata a tutte le forze dell’ordine”. I servizi di monitoraggio e repressione continueranno durante tutto il periodo natalizio anche con l’ausilio del personale della locale Stazione dei carabinieri. “Il nostro impegno – ha continuato l’assessore – è finalizzato a rendere più ospitale ed invitante, per i turisti, la nostra città in un periodo tradizionalmente redditizio per il commercio. Non è un caso che le luminarie che addobbano le vie principali della città abbiano riscosso un consenso diffuso tra cittadini e visitatori, senza dimenticare il ricco e variegato cartellone del Natale allestito dall’assessorato alla Cultura”. Tra i motivi di attrattiva anche il “Parco Natalizio”, situato in adiacenza al cimitero e che consente di accedere a giostre e divertimenti di vario tipo. “Abbiamo preso questa decisione – ha concluso Spada – non solo per dare un’opzione in più di svago ed intrattenimento soprattutto per i bambini, visto che il Natale è essenzialmente la loro festa, ma anche per garantire ai giostrai la possibilità di vivere questo periodo con maggiore serenità”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati