Vendola: “Mi candido. Ve lo dico in video-lettera”

GUARDA IL VIDEO. “Mi candido contro la casta che mi ha chiesto di non farlo”. Le ragioni alla base della decisione di Nichi Vendola in video-messaggio

“Mi candido contro la politica della casta”. E’ questo il succo del messaggio di Nichi Vendola, attuale governatore della Puglia, che nelle scorse ore ha comunicato la decisione di correre nuovamente per le elezioni regionali che si terranno a primavera. Un messaggio inviato nella maniera più attuale, tramite video-lettera, in cui il presidente della Regione appare come “un militante del partito della Puglia”, come dice nel filmato, non in giacca e cravatta ma in abiti da ogni giorno. “Dove parole e fatti trovano connessione, lì nasce la politica – dice Vendola – ed è per questo che non posso togliermi di mezzo”, e poi: “La gente di Puglia ha visto in me la buona politica”. La sua candidatura sarebbe dunque una missione, la risposta alle tante richieste da parte dei cittadini. Una richiesta che non si può lasciare insoluta. Un’altra richiesta, quella sì, viene rimandata al mittente ed è quella della “casta”. Continua Vendola: “Mi chiede di farmi da parte, ma non posso accettare”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!