Casarano. Nuovo Direttivo per la Lista Di Pietro

Piergiorgio Caggiula è stato eletto presidente all’unanimità, sostituendo il commissario Joselita Sanfrancesco

Il comitato cittadino di “Italia dei Valori – Lista Di Pietro” è finalmente una realtà. Giovedì scorso, infatti, gli attivisti del movimento hanno tenuto un incontro al termine del quale hanno eletto il nuovo Direttivo. Con voto unanime, presidente del comitato è stato eletto Piergiorgio Caggiula che sostituisce il commissario, Joselita Sanfrancesco, nominata segretario. Nella stessa riunione Giovanni De Nuzzo è stato eletto tesoriere del comitato. «Dopo la prima iniziativa pubblica – ha commentato Caggiula – vale a dire il gazebo in piazza per la campagna tesseramenti, che ha visto l'adesione spontanea ed insieme l'interesse di tante persone motivate, abbiamo voluto cogliere questo segnale positivo e abbiamo deciso di impegnarci in prima persona per dare un contributo fattivo alla città, ciascuno con le proprie esperienze di vita, ma soprattutto con idee nuove». «Contributo fattivo – sottolinea il presidente – che vorrà anche basarsi sulla collaborazione a progetti ed iniziative dell'attuale governo cittadino, con la volontà di indicare eventuali possibili alternative». Le scelte dell’amministrazione guidata di Ivan De Masi saranno naturalmente al centro dell’attenzione del movimento dipietrista. Poco prima della recente campagna elettorale, infatti, i componenti del movimento cittadino si divisero sull’importante scelta di appoggiare o meno la candidatura di De Masi. “Collaborazione potrà esserci – spiega la signora Sanfrancesco – solo nel rispetto dei principi fondamentali su cui si basa il pensiero di Idv, vale a dire legalità, trasparenza, tutela del cittadino, salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica. Con l'occasione – conclude la segretaria – il Direttivo ringrazia tutti coloro che si sono iscritti ed i simpatizzanti che, con il loro entusiasmo, hanno confermato la bontà della iniziativa”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!