Meglio corti

A Specchia la III Rassegna europea del cortometraggio e del documentario “A corto di idee – REC/D”

Dopo il successo ottenuto nelle prime due edizioni, ritorna a Specchia, nelle sale del Castello Protonobilissimo, nei giorni 2 e 3 Gennaio 2010, la III edizione della Rassegna europea del cortometraggio e del documentario “A corto di idee – REC/D”, organizzata dall’Associazione piccolo teatro spontaneo specchiese “La ribalta”, in collaborazione con il Forum dei Giovani di Specchia. L’evento è realizzato con il patrocinio del Ministero della Gioventù e del NUCT, Scuola Internazionale di cinema e televisione, e ha lo scopo di valorizzare, promuovere e divulgare il cortometraggio come forma espressiva particolarmente valida ed attuale, per sviluppare i linguaggi artistici dei nuovi media, per rispondere alle esigenze di crescita culturale dei giovani registi emergenti che continuano a stupire con il proprio potenziale creativo, e per dare a tutti i Filmaker la maggiore visibilità possibile. La rassegna è rivolta a tutti quei giovani con un’età compresa tra i 14 e i 35 anni e, da quest’anno, anche agli studenti delle scuole italiane medie e superiori. I filmati dovranno essere inviati all’indirizzo segnalato sul bando e dovranno pervenire entro e non oltre il 5 dicembre 2009. L’evento sarà arricchito con altre attività, tra cui mostre fotografiche, mostre di pittori locali e incontri con registi di famosi lungometraggi e con autori di libri. Il tema di questa edizione è “Sogno di una notte di…”. Per ogni categoria ci sarà una giuria che valuterà i corti in gara e il cui giudizio permetterà di individuare il miglior cortometraggio, il cui regista potrà partecipare ad una settimana di formazione gratuita presso i centri studio del NUCT; nello specifico la giuria degli esperti sarà composta dal Prof. Giulio Capani, docente presso il DAMS dell’Università del Salento dove insegna Storia e Critica del cinema e Laboratorio audiovisivo, ed autore di numerosi saggi didattici tra cui “Materiali di storia del cinema: Le origini”, “Per una storia del documentario” e una schedatura della «Rivista internazionale del cinema educatore» (1930-1931), da Luisa Ruggio, giornalista e scrittrice e da Gianni De Blasi, regista cinematografico, producer e regista di spot e videoclip per la produzione cinematografica Punto Exe. Si comunica pertanto che il bando e i documenti da compilare per l’iscrizione sono disponibili su internet presso il sito www.acortodiidee.it , oppure si possono contattare gli organizzatori attraverso l’indirizzo e-mail [email protected] oppure gli indirizzi telefonici 333-8856323 (Attilio), 3295647065 (Francesco). Tutte le altre informazioni riguardanti l’organizzazione, il concorso e le modalità d’iscrizione possono essere consultate sul bando del festival.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!