Sport e impresa per migliorare il Salento

Lecce. Partono i business game di “A scuola d’impresa” con i ragazzi dell’ITES Calasso.

A distanza di qualche anno torna il business game di “A scuola d’impresa”, questa volta protagonisti dell’iniziativa sono i ragazzi della IV C dell’ITES Calasso di Lecce che, nell’ambito del percorso Alternanza scuola lavoro funzionale hanno ideato diverse iniziative progettuali di miglioramento della vita dei giovani attraverso lo sport. Il riferimento normativo su cui si stanno “dando battaglia” è la Legge Regionale (Regione Puglia) n. 33 del 4 dicembre 2006 “Norme per lo sviluppo dello sport per tutti” che finanzia progetti per lo sviluppo del ruolo socio-educativo della pratica sportiva, (art. 11, comma 1, lettera a). Sulla base del suo formulario, i ragazzi hanno costruito delle slides in power point nelle quali hanno riassunto le loro idee. ECCO I PROGETTI IN GARA: Real football Real fifa street Equitazione: uno stile di vita! Memorial “Gaetano Scirea” Dalla strada al sogno La valutazione dei progetti avverrà utilizzando tre parametri di valutazione: – numero di “mi piace” ottenuti su facebook, – numero di “condivisioni” ottenuti su facebook, – valutazione della qualità di ogni progetto assegnata dal tutor esterno (sia sotto l’aspetto contenutistico, sia sotto l’aspetto delle dinamiche economico-finanziarie, sia sotto l’aspetto della coerenza generale). I progetti saranno classificati dal primo all’ultimo in ragione dei risultati decrescenti ottenuti per i tre parametri indicati. Il periodo temporale in cui rimarrà aperta la “sfida” è fine febbraio-fine marzo 2013, mesi durante i quali gli allievi dovranno operare il “marketing” dei loro progetti e cercare di conquistare quanti più voti possibile. Non ci rimane che fare loro l’imbocca al lupo ed augurarci che attraverso l’innovazione nella didattica e l’utilizzo dello sport la società del Salento possa migliorare e progredire.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!