Umbria chiama Lecce

Dal 23 al 24 ottobre a Palazzo dei Celestini tutte le offerte turistiche, enogastronomiche e produttive dell’Umbria e del Salento

Di Daria Ricci L’Umbria chiama, il Salento risponde. Il Salento chiama, l’Umbria risponde. E così il 23 e il 24 ottobre Palazzo dei Celestini ospiterà tutta una sere di incontri tra offerte culturali, enogastronomiche e produttive dell’Umbria e del Salento. Sarà un fitto calendario tra due terre e due culture, due terre diverse ma sorprendentemente simili nella storia, nell’arte e nella tradizione culturale ed enogastronomica, come si è sottolineato nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. Sinergie che si incontrano. Provincia di Lecce e di Perugia, Comune di Lecce e Perugia, associazioni, SubasioSalento e Agenzia di Promozione Turistica dell’Umbria, Apt, Pro Loco, Camera di Commercio del capoluogo umbro, in un’unica progettualità: far conoscere i territori, le bellezze, i sapori e i colori di due terre bellissime. “Abbiamo colto subito l’invito, tra gli obiettivi della Provincia c’è quello di uno scambio culturale e turistico con le regioni d’Italia, partiamo con l’Umbria” ha detto Simona Manca, vicepresidente della Provincia di Lecce, auspicandosi che il rapporto tra Umbria e Salento continui a crescere. Di validità dell’iniziativa ha parlato anche Mauro Momi, responsabile della sezione Eventi, mercati e fiere nazionali dell’Apt di Perugia. Incontri e conferenze per celebrare, ha aggiunto, “l’amicizia e la vicinanza tra due terre e due culture”. “Relazionarsi, confrontarsi è importante per la nostra terra” ha sottolineato Massimo Alfarano, assessore al turismo del Comune di Lecce. E di “momento fondamentale per lo sviluppo turistico del nostro territorio” ha affermato Francesco Pacella, assessore provinciale. E di un fitto calendario per assaporare non solo i gusti ma anche le bellezze culturali di due bellissime terre, ha parlato Pierpaolo De Giorgi dell’associazione SubasioSalento. Si partirà venerdì alle 15 con l’apertura degli stands e di una mostra fotografica dedicata alle vigne delle due regioni a Palazzo dei Celestini. Sabato il comune di Cavallino, nella sala consiliare del Palazzo Castromediano, ospiterà un convegno di “indubbio valore” – come l’ha definito il sindaco Michele Lombardo – “ dove si può trovare un denominatore comune tra i due popoli Etruschi e Messapi”. “Gli Etruschi e i Messapi due popoli lontani ma simili a confronto” sarà il tema. Sabato alle 16 l’Hotel Patria ospiterà una degustazione guidata di vini e degli oli umbri e pugliesi; alle 18.00, in piazza S. Oronzo, corteo Storico con la Giostra della Quintana di Foligno e il Corteo Storico di Acaya, un’esibizione di musici e saltimbanchi. Alle 20.00, nel Palazzo dei Celestini, lo spettacolo musicale del coro “Docentes Gaudentes” con canzoni popolari umbre e non solo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!