100% attori. Un corso ad Ugento

Laboratori gratuiti per avvicinarsi all’affascinante arte della recitazione. L’associazione TeatroTerra Messapia di Ugento li organizza per chi abbia dai 18 in su

Un laboratorio espressivo-teatrale gratuito e permanente, aperto a tutti coloro che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla data del 20 ottobre 2009. L’idea è venuta in mente all’associazione culturale e di volontariato TeatroTerra Messapia di Ugento che ha puntualizzato che le eventuali richieste di adesione di minorenni verranno valutate caso per caso. Tutti i cittadini di Ugento e delle zone limitrofe sono dunque invitati a dare voce alla voglia ed alla curiosità di avvicinarsi all’affascinante mondo della recitazione. Attraverso lo studio di animazione, spazio scenico, dizione, voce, recitazione, drammatizzazione, elementi di scenografia e di regia, sarà realizzato uno spettacolo-evento che andrà in scena entro il mese di giugno 2010 e che nell’estate verrà replicato più volte nel territorio del Comune di Ugento e non solo. Gli incontri si terranno con cadenza settimanale a partire dal mese di novembre 2009 fino al mese di maggio presso la sede della compagnia TeatroTerra Messapia. Il modulo di adesione gratuita può essere ritirato presso l’ufficio Cultura-Biblioteca comunale del Comune di Ugento, scaricato dal sito del Comune di Ugento o richiesto direttamente all’indirizzo e-mail [email protected] Le adesioni possono essere consegnate a mano al medesimo ufficio o spedite via e-mail all’indirizzo dell’associazione; il termine ultimo per la consegna o la spedizione è il 20 ottobre (ore 12). Per maggiori info: 3202747612

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!