In corteo per Davide

GUARDA IL VIDEO. La camera ardente di Davide Ricchiuto, allestita alle ore 8 presso la sala consiliare di Tiggiano, resterà aperta fino alle 16. Il fratello Ippazio descrive il dolore della famiglia

Un corteo silenzioso che non conosce fine. Amici, conoscenti, cittadini che vogliono rendere il proprio personale omaggio; scolaresche, mai così composte, di giovani e giovanissimi. La camera ardente con il feretro di Davide Ricchiuto, il 26enne parà della Folgore di Tiggiano, caduto nell’attentato a Kabul è stata allestita presso la sala consiliare di Palazzo Serafini-Sauli a partire dalle ore 8 di oggi. Resterà aperta fino alle 16, quando avrà luogo il funerale privato dal giovane militare, celebrato da Vito De Grisantis. Da ieri il paese è in lutto cittadino. Uno stato d’animo che pervade ogni strada ed ogni piazza e che non si esaurirà nella giornata di oggi. Resta nei cuori di chi lo conosceva la consolazione che Davide sia morto come voleva, “da leone e non da pecora”, con la divisa addosso. Articoli correlati: Ritorno a casa tra gli applausi L'ultimo saluto a Davide Un salentino tra i militari morti a Kabul

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!