Calici, diamanti, capre e cavoli

Come sposare un milionario e/o morire giovani, dalla Traviata a Marilyn Monroe

La vita è nel tripudio, dice lei; solo finché non ci si innamora, le risponde lui, già innamorato; non me ne parlate, non so cosa sia innamorarsi, ciò che non è piacere immediato, al mondo è solo follia. Violetta sta cercando di difendersi dai sentimenti di Alfredo e si rituffa nella turba di corteggiatori che la aspettano per le danze e le bevute. Il regista Willi Decker ha colto, in questo primo atto della “Traviata”, una discreta affinità con una traviata novecentesca più sempliciotta e furbetta, la Lorelei Lee di Marilyn Monroe in “Gli uomini preferiscono le bionde”. Bellezza e amore son cose caduche: le ragazze invecchiano, i signori tornano alle rispettive signore e alla fine quel che resta è un bel diamante, squadrato o piriforme che sia, nostro miglior amico (un diamante è per sempre, farà eco più tardi uno spot famoso). Ma il vestito di Lorelei-Monroe è rosa shocking, quello di Violetta-Netrebko rosso fuoco. Una sposerà il suo milionario insegnando a intere generazioni di donne come salvare le capre e i cavoli dell’amore, l’altra perderà tutto, perseguitata dalla mala fama e dalla malattia. Segno che il ‘900 è stato più liberale o l’800 più coraggioso a raccontar certe storie?

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!