Due progetti da cinque milioni di euro

La giunta provinciale ha approvato due progetti di lavori stradali per la messa in sicurezza della Lecce-Porto Cesareo e la Nardò-Avetrana, rispettivamente da quattro e un milione di euro

La giunta provinciale, presieduta da Antonio Gabellone, ha approvato nella seduta odierna due progetti definitivi di lavori stradali che comporteranno una spesa complessiva di cinque milioni euro. L’investimento più cospicuo interesserà il collegamento tra Lecce e Porto Cesareo. Per la messa in sicurezza di questa importante arteria, che congiunge la Città capoluogo con una delle sue più frequentate marine, la Provincia spenderà 4 milioni di euro. Gli interventi sono finalizzati a migliorare e porre in sicurezza l’itinerario storico tra il comune capoluogo e la località rivierasca, oltre che a realizzare adeguati collegamenti tra Lecce, Porto Cesareo e S. Isidoro. Il progetto prevede la realizzazione di sei nuove rotatorie in corrispondenza di incroci esistenti o da realizzare, oltre a quattro km. di nuove complanari finalizzate ad evitare le immissioni veicolari dirette sul tratto Leverano-Porto Cesareo. “Era un intervento che avevamo garantito ed oggi, con l’approvazione in giunta, stiamo dando seguito a tutto ciò nell’ottica di una maggiore e sempre più efficiente politica di messa in sicurezza delle nostre strade provinciali”, dichiara Antonio Gabellone. “Abbiamo dunque tenuto fede all’impegno assunto. Priorità questa, com’è noto, del programma di governo della legislatura appena avviata”. conclude Gabellone. L’altro progetto definitivo approvato riguarda i lavori di adeguamento ai fini della sicurezza della strada provinciale n. 359 (ex S.S. 174 Nardò-Avetrana). Il progetto, che richiederà una spesa di un milione di euro, prevede la realizzazione di una rotatoria ed interventi sulla viabilità complanare per la chiusura di accessi diretti sulla strada provinciale: ciò contribuirà in modo sensibile alla messa in sicurezza di questa strada già teatro di tragici incidenti. “L’approvazione di questi progetti -dichiara Massimo Como– è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno che come Provincia di Lecce intendiamo assumere per migliorare la viabilità nel territorio provinciale con l’obiettivo dichiarato di garantire l’attenzione al problema della sicurezza sulle arterie stradali”. “In questa prima fase di legislatura abbiamo voluto porre la nostra attenzione sulle arterie che conducono alle località rivierasche che, in questo periodo estivo, hanno sopportato un traffico veicolare massiccio e, in alcuni casi, sono state teatro di eventi funesti”. Ha concluso l’assessore Como.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!