Riunito il tavolo tecnico Produttori – GDO

Dario Stefàno: “Riempire di contenuti il dialogo e il negoziato tra il sistema della produzione agricola pugliese e gli operatori della Grande distribuzione. E' la strada per contrastare la crisi”

Si è riunito ieri mattina, presso la sede dell’assessorato alle Risorse Agroalimentari, il tavolo tecnico Produttori – GDO al quale erano presenti i rappresentanti della Consulta Regionale Consumatori e Utenti, dell’OP Terra di Bari, dell’APEO, dell’Associazione Arcobaleno, della Confcooperative Puglia, della Federdistribuzione Puglia, della FAI. Cisl Puglia. Nel corso dell’incontro è intervenuto Dario Stefàno che, rimarcando l’importanza strategica del tavolo, ha confermato che, lo stesso, sarà permanentemente aperto per affrontare in maniera coordinata le esigenze e le aspettative dei diversi attori della filiera ortofrutticola regionale. “Con il tavolo tecnico produttori-GDO, si è avviato un lavoro significativo – ha detto l’Assessore Stefàno. Riteniamo, infatti, che esso sia un valido strumento operativo che, oltre a gestire le emergenze, debba essere riferimento permanente di pianificazione e di verifica per un’azione sinergica che veda coinvolta la GDO a livello locale, nazionale ed estero insieme ai produttori al fine di promuovere i prodotti agroalimentari di qualità. Riempire di contenuti il dialogo e il negoziato tra il sistema della produzione agricola pugliese e gli operatori della grande distribuzione organizzata, è una delle strade da percorrere per contrastare la grave crisi che investe il comparto”. “Tra i punti salienti dell’accordo – ha continuato Stefàno – vi è la convergenza di promuovere nell’immediato l’uva da tavola con specifiche caratteristiche commerciali. I partecipanti, infatti, partendo dall’analisi dei precedenti accordi di filiera hanno definito alcuni punti nodali . In primis si è stabilito di promuovere l’uva da tavola con specifiche caratteristiche commerciali garantite dal marchio d’area “Prodotti di Puglia”. “La Regione Puglia – ha concluso Stefàno – supporterà l’accordo con azioni di promozione sia nei punti vendita delle catene che aderiranno alle iniziative sia con informazione sulle reti televisive regionali e nazionali degli eventi promozionali che si attueranno”. Il tavolo tecnico si è aggiornato ad una prossima immediata riunione alla quale sarà invitato tutto il sistema distributivo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment