A Porto Cesareo gli amici dei parchi

Ieri mattina alle ore 10.00 la conferenza stampa di presentazione

Si è tenuta ieri alle ore 10,00 presso la sede dell’area marina protetta Porto Cesareo, la conferenza stampa di avvio del progetto “Amici dei Parchi” organizzato dal consorzio di gestione area marina protetta Porto Cesareo, dal comune di Nardò, in qualità di soggetto gestore del parco naturale regionale “Porto selvaggio – Palude del Capitano” e dal comune di Porto Cesareo in qualità di soggetto gestore della riserva naturale orientata regionale “Palude del Conte e duna costiera – Porto Cesareo” e cofinanziato dalla Provincia di Lecce. Sette volontari provenienti da tutto il territorio nazionale dedicheranno dieci giorni, fino al 3 settembre alla sensibilizzazione dei fruitori delle tre aree protette, sperimenteranno il lavoro a stretto contatto con gli operatori dei parchi, e faranno esperienza di escursioni a terra e a mare, immersioni subacquee, battute di pesca. Il campo sarà organizzato in modo tale che dei nove giorni effettivi di attività, ne siano dedicati tre a ciascuna delle tre aree protette. Qui i volontari parteciperanno alle attività di controllo e monitoraggio delle attività antropiche, e realizzeranno banchetti informativi itineranti sulle spiagge con attività ludico-educative per i bambini liberamente coinvolti tra i bagnanti. Domani i sette volontari avranno una giornata dedicata al progetto MAC (Monitoraggio Ambientale Costiero), e potranno sperimentare la raccolta di dati scientifici. Dal 29 al 31 agosto i volontari saranno seguiti dal personale della Riserva Naturale Orientata Regionale Palude del Conte e Duna Costiera – Porto Cesareo, dove svolgeranno azioni di sensibilizzazione lungo la costa per il rispetto dei delicati ecosistemi dunali, ed azioni di informazione ai turisti presso il Centro di Informazione localizzato nella Torre Lapillo. Domenica 30 i volontari parteciperanno ad una giornata particolare, poiché saranno condotti a conoscere il Cordone Dunale di Lido deli Angeli sequestrato alla mafia ed affidato al Comune di Porto Cesareo, all’AMP Porto Cesareo ed all’Associazione Libera. Qui gli “Amici dei Parchi” si uniranno con i Volontari di LIBERA ed assieme svolgeranno un’azione fattiva e significativa di pulizia della spiaggia ed informazione dei bagnanti. Dall’1 al 3 settembre i volontari, infine saranno presso il Parco Regionale Portoselvaggio – Palude del Capitano, dove affiancheranno gli operatori del parco negli ifo-point dislocati lungo la costa. Il Giorno 3 Settembre, in particolare, i ragazzi saranno parte attiva nelle attività del Corpo anti-incendio della Guardia Forestale e della Protezione Civile, partecipando alle azioni di monitoraggio, perlustrazione ed avvistamento. Ogni giorno, infine, sono state previste delle attività quali escursioni, trekking, snorkeling, battute di pesca notturne… che permetteranno loro di poter esplorare e conoscere meglio il territorio e la natura cui stanno dedicando 10 giorni di lavoro e di passione.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!