Anche Sant'Oronzo differenzia

Obiettivo città pulita nei giorni di festa. Si ripete anche quest'anno durante i tre giorni di festeggiamenti in onore dei santi patroni di Lecce il progetto di raccolta differenziata dei rifiuti

Si ripete anche quest’anno, in collaborazione con la Provincia di Lecce ed i soggetti gestori del servizio di igiene urbana, Axa ed Ecotecnica, il progetto di raccolta differenziata dei rifuti durante la festa patronale. L’iniziativa, finanziata dalla Provincia con un contributo di 45mila euro, prevede l’impiego di risorse e forza lavoro al fine di rendere la città più pulita nei giorni di festa, con migliaia di visitatori ed il correlato rischio di disagi igienico-ambientali. Il progetto prevede l’impiego di 20 operatori e di quattro automezzi attrezzati per la raccolta manuale dei rifiuti, la selezione e lo svuotamento dei cassonetti e opereranno nelle zone interessate dalla festa. I dipendenti indosseranno una t-shirt arancione per essere riconosciuti con più facilità e opereranno dal mattino sino alla sera. L’iniziativa sarà supportata da una campagna pubblicitaria sulle principali emittenti televisive. L’anno scorso il progetto ottenne un ottimo risultato sia per la qualità del servizio sia per la quantità di rifiuti raccolti separatamente e precisamente 25 quintali di carta, 83 quintali di vetro e 170 imballaggi misti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment