Un paziente misterioso farà luce sulla sanità locale

Un singolare progetto per monitorare ciò che funziona e ciò che non funziona nelle strutture sanitarie

Nel corso di una conferenza stampa in programma nella sala Giunta di Palazzo Carafa alle ore 12.00 di questa mattina, sarà presentato il “Paziente misterioso”, progetto a cura dell’Assessorato alla Sanità Pubblica e Qualità della Vita e dell’Osservatorio Comunale Sanitario Permanente. I particolari del progetto saranno illustrati da Alfredo Pagliaro, assessore alla Sanità Pubblica e Qualità della Vita e da un rappresentante della Asl Lecce1. Grazie a questa iniziativa sarà possibile avere a disposizione dieci cittadini “pazienti misteriosi” adeguatamente preparati che presteranno la loro opera “all’ombra” delle varie strutture sanitarie che erogano servizi pubblici (Urp, Cup, corsie, sale d’attesa, ambulatori e tutti quegli ambiti in cui il cittadino entro in contatto con prestazioni sanitarie pubbliche o di pubblica utilità), per monitorare, mettere in luce ciò che esiste, ciò che funziona o non funziona, i lati positivi e negativi, i punti di criticità del sistema. L’obiettivo finale è il rafforzamento della tutela dei soggetti deboli.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!