La proposta di Silvio Astore

Regolamentare uniformando gli orari di raccolta del differenziato e indifferenziato in tutti i 46 Comuni dell’Ato Lecce 2

Il sindaco di Poggiardo, Silvio Astore, torna a sollecitare un tavolo di concertazione con l’Ato, la provincia di Lecce e le ditte incaricate alla raccolta, per adottare nuove misure al fine di ovviare all’eterno inconveniente determinato dall’ondata di odori nauseabondi provenienti dal biostabilizzatore Sud Gas che ogni sera, sempre alla stessa ora, costella le serate dell’intera città e della frazione Vaste. La richiesta di Astore è chiara: occorre un riesame attento degli orari di raccolta dei rifiuti nei vari comuni. “In particolare, – dice – chiedo pubblicamente ai colleghi sindaci di accordarsi con le ditte e con i cittadini per fare in modo che i camion possano passare nelle ore notturne a recuperare il materiale differenziato e non, così come avviene dal lontano 1990 a Poggiardo. In questo modo si potrebbe velocizzare il servizio (facendo lavorare la Sud Gas dalle 3 del mattino fino alle 18 al massimo), evitare la movimentazione dei rifiuti a tutte le ore e quindi rallentare il flusso dei miasmi, infine limitare i costi in questo senso: meno consumo di gasolio per i camion che attraverserebbero strade libere, meno inquinamento dell’aria, meno stress per le popolazioni e quindi un enorme risparmio sia di tempo sia di denaro”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment