Gallipoli calcio. Trattative in corso

Nel pomeriggio, l’ennesimo incontro di Barba con Giuseppe Cannella, mediatore della cordata svizzero-campana, dovrebbe portare qualche certezza sulle sorti dei giallorossi

Gallipoli. Trattative ancora in corso per l’acquisto della squadra che rischia la disfatta dopo l’atteso traguardo della serie B. Un traguardo forse troppo grande, dai costi troppo elevati per la società salentina. Nel pomeriggio, l’ennesimo incontro di Barba a Lecce, con il mediatore della cordata svizzero-campana, Giuseppe Cannella, dovrebbe portare qualche certezza sulle sorti della squadra ai tifosi gallipolini. Intanto, il malcontento dei giocatori cresce e diventa sempre più difficile costruire una squadra che possa essere competitiva nel prossimo campionato di serie B. Negli ultimi giorni il Gallipoli ha visto andare via il suo capitano, Paolo Antonioli, trasferito alla Virtus Lanciano e la coppia mediana Russo ed Esposito, ceduti all’Hellas Verona. Anche l’attaccante Di Gennaro minaccia l’abbandono per inadempienze contrattuali. In un clima non facile, Barba ha chiesto aiuto anche alle amministrazioni locali, rivendicando l’importanza che, a livello territoriale e sociale, assume una squadra calcistica arrivata così in alto. Non rimane dunque che aspettare e sperare in una buona riuscita delle trattative.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment