A Casarano il premio Casaranello

Questa sera alle ore 21 si conclude la quarta edizione della manifestazione

Tutto pronto in piazza San Domenico per la serata finale del “Premio Casaranello”. Questa sera (ore 21) si conclude la quarta edizione di una manifestazione che basa la sua filosofia sull’incentivazione e sulla valorizzazione delle iniziative a sostegno dello sviluppo economico del territorio, promuovendo in particolare il dialogo tra giovani, scuola e mondo del lavoro. Il “Premio Casaranello” è, quindi, essenzialmente un concorso-borsa di studio, riservato a tutti gli studenti ai quali è richiesta la realizzazione di studi di fattibilità, ricerche, analisi e progetti innovativi, in grado di distinguersi per la capacità di rilanciare lo sviluppo socio-economico e culturale del territorio salentino. I lavori presentati per l’edizione 2009 sono stati esaminati dal Comitato scientifico, presieduto dal prof. Lorenzo Vasanelli, direttore del dipartimento Ingegneria dell’innovazione dell’Università del Salento, e composto dall'ing. Nicoletto De Pascale (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali), dal prof. Sergio Fonti (docente di Astrofisica all’Università del Salento), dal prof. Giampiero Maci (docente di Tecnica bancaria all’Università degli Studi di Foggia), dalla prof.ssa Maria Pia Perrone (docente di Fisica all’Università del Salento) e dal prof. Gino Pisanò (critico letterario). Verranno assegnate 5 borse di studio con un montepremi complessivo di 10.000,00 euro. Nel corso della serata sarà presentato, inoltre, il progetto “Iris Mission”, curato dal responsabile scientifico del premio, Gino Merico, e messo a punto da studenti dell’ Istituto “A. Bottazzi” di Casarano, del Liceo scientifico “G.C. Vanini” di Casarano e dell’Istituto ““E. Lanoce” di Maglie. Il progetto è un esperimento didattico di fisica dell’atmosfera, finalizzato alla rilevazione sull’opacità dell’atmosfera collegata alla presenza di aerosol. La serata è particolarmente attesa dai casaranesi per i riconoscimenti alle “eccellenze” della città, ossia a chi con il proprio operato si distingue, senza tanti clamori, nei vari campi professionali, eccellendo e mantenendo alto il nome di Casarano. Nell’edizione 2009 riceveranno il riconoscimento: il Generale Salvatore Farina, vice capo di Stato maggiore dell’Esercito; il dott. Alfredo Vincentini, responsabile dell’Ufficio Studi e dell’Unità sistema integrato dei dati numerici all’interno dell’Editrice “Il Sole 24 Ore”; la prof.ssa Annalena Venneri, neurologo, psicologo, ricercatore di fama mondiale che vanta oltre 300 pubblicazioni scientifiche. Le “eccellenze” riceveranno il riconoscimento dalle mani del Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola; del Presidente della Provincia, Antonio Gabbellone; del Sindaco di Casarano, Ivan De Masi. Ospite della manifestazione il noto giornalista e conduttore del TG1 Attilio Romita. Presenteranno la serata Valentina Pace e Bruno Conte.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!