Una serra con sei piante di marijuana

Nel giardino di un copertinese ben sei piante di canapa indiana alte due metri per due chili e mezzo di marijuana

A finire in manette, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 46enne di Copertino: Massimo Murciano. Un'indagine condotta con metodi di pedinamento, appostamento, che aveva portato i militari diretti dal capitano Stefano Tommasi a capire che nell'abitazione di Murciano si svolegvano attività illecite. Ieri sera, dunque, raccolte prove più che sufficienti, i carabinieri si sono presentati alla porta di casa dell’uomo: in casa sei piante di marijuana, alcune alte anche un paio di metri, per un totale di circa 2 chili e 500 grammi di sostanza stupefacente. Le piante si trovavano all’interno di una serra artigianale, costruita nel giardino retrostante l’abitazione, che sorge nel centro storico di Copertino. Ma non solo: sono spuntati anche sette semi di “maria”, un grammo hashish e una cospicua quantità di foglie già essiccate, oltre alle comuni cartine per preparare spinelli, probabilmente per consumo personale, e materiale per il confezionamento.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment