Otranto è Offf

Otranto farà da cornice al cinema di qualità. Per quattro giorni, in città, sarà tutto un susseguirsi di eventi culturali di alto livello

di Daria Ricci Un evento di spessore a Otranto. Dal 2 al 5 luglio 2009 Otranto apre le porte al cinema e lo fa con “Offf – Otranto Film Fund Festival”, un progetto nato da un’idea di Gigi De Luca e che si è realizzato grazie al Comune di Otranto, in collaborazione con Apulia Film Commission. “Il dialogo tra cinema europeo e territori è uno dei migliori risultati degli ultimi anni consacrato dai numerosi riconoscimenti a festival cinematografici internazionali. Un ruolo fondamentale nella nuova epoca della cinematografia europea è svolto dai Fondi Regionali e dalle Film Commission, che costituiscono un legame forte tra il territorio e le produzioni cinematografiche e che, attualmente, rappresentano un tassello importante del sistema di finanziamento del cinema e dell’audiovisivo” dicono gli organizzatori. Un appuntamento che indubbiamente apporta un grande ritorno da un punto di vista turistico e una grande attenzione al patrimonio storico, all’identità e alle diversità culturali delle Regioni Europee. Un appuntamento che diventa incontro di territori, dialogo tra luoghi europei che attraverso la settima arte hanno saputo raccontare grandi e piccole storie, luoghi che trasmettono emozioni e diffondono culture. Sottolineano ancora gli organizzatori. “La partecipazione al festival di sei Fondi Regionali Europei appartenenti a ‘Cineregio’, la prima e più significativa esperienza associativa tra i fondi pubblici regionali di sostegno all’audiovisivo, costituisce il punto di partenza, di incontro e di dialogo per indagare a fondo le culture di questi luoghi, non soltanto attraverso la cinematografia ma anche attraverso forme artistiche differenti, quali musica e letteratura”. Sarà la splendida cornice del Castello Aragonese ad ospitare il festival che si aprirà con il concerto di Nicola Piovani “Piovani dirige Piovani” in collaborazione con la Fondazione Ico Tito Schipa di Lecce. ll Festival si snoderà in due diverse fasi, scandite temporalmente senza soluzione di continuità: i cultural mix & match, aperitivi letterari a cura di Goffredo Fofi e Tiziana Triana, e le proiezioni serali dei film di Repubblica Serba, Finlandia, Danimarca, UK e Italia. Sarà poi Antonio Castrignanò, autore delle musiche del film Nuovomondo (Leone d’argento 2006) di Emanuele Crialese e per queste candidato ai Nastri d'Argento e Ciak d'Oro 2007 a chiudere l’evento. Ed ecco il programma del Festival: Dal 2 al 31 luglio 2009 – Castello Aragonese Puglia, immagini da un set a cura di Alessandra Pizzi Mostra fotografica tratta dalle “pellicole” più significative della cinematografia nazionale Giovedì 2 luglio Ore 21.00 – Fossato del Castello Aragonese in collaborazione con la Fondazione ICO Tito Schipa di Lecce Piovani dirige Piovani Orchestra Sinfonica Tito Schipa di Lecce Direttore: Nicola Piovani Venerdì 3 luglio – Castello Aragonese Ore 21.00 Film – Himmerland (Danimarca) di James Barclay Prodotto con il sostegno di West Danish Film Fund Ore 23.00 Film – The Hourglass (Ungheria/Serbia/Montenegro) di Szabolcs Tolnai Prodotto con il sostegno di City of Belgrade Film Fund A seguire Simone Fabbroni presenta una selezione musicale eclettica dedicata ai Paesi ospitati nella rassegna, creando un continuum sonoro con le opere presentate Sabato 4 luglio – Catello Aragonese Ore 21.00 Film – Forbidden Fruit (Finlandia) di Dome Karukoski Prodotto con il sostegno di Filmfyn A seguire Sintonizzando Radio Egnatia, musiche di Raffaella Aprile e Antongiulio Galeandro. Allestimento di Maurizio Buttazzo e Antongiulio Galeandro in occasione della presentazione del dvd e cd musicale del film Radio Egnatia a cura di Anima Mundi edizioni, Istituto di Culture Mediterranee e Fluid Video Crew. Film-documentario Radio Egnatia (Italia) di Davide Barletti Prodotto con il sostegno di Fondazione Apulia Film Commission & Fund A seguire selezione musicale a cura di Simone Fabbroni Domenica 5 luglio – Castello Aragonese Ore 21.00 Film – Sleep Furiously (UK) di Gideon Koppel Prodotto con il sostegno di Film London Ore 23.00 Film – Come Dio comanda (Italia) di Gabriele Salvatores Prodotto con il sostegno di Friuli Venezia Giulia Film Fund

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati