Ruffano è il più “gabellonizzato”

Nell'intera provincia di Lecce non ha rivali. Il 73 % ruffanese va a Gabellone

Dopo essere stato il comune più “berlusconizzato” del Salento, Ruffano risulta essere anche il comune più “gabellonizzato” con il 73% di preferenze che, in occasione del ballottaggio per l’elezione del Presidente della Provincia di Lecce, ha tributato al candidato del centrodestra. Pasquale Gaetani si complimenta con Antonio Gabellone per la signorilità e la concretezza con cui ha condotto la campagna elettorale: “avverto l’esigenza di ringraziare i cittadini di Ruffano per l’ennesimo tributo che, in questi anni, hanno voluto regalare al centrodestra. Ciò, ovviamente, da parte mia, come sempre, non sarà mai inteso come una delega in bianco bensì come un ulteriore carico morale che viene accostato al mio mandato istituzionale, intendendo ciò come un impegno ulteriore finalizzato alla crescita e allo sviluppo di un territorio per troppo tempo dimenticato”. “Dinanzi ad una così evidente manifestazione di fiducia nei confronti del Popolo della Libertà che dura ormai da molti anni,- ha concluso- mi chiedo come un’Amministrazione Comunale delegittimata non solo dai provvedimenti del Capo dello Stato ma anche e soprattutto dai ruffanesi, non avverta il bisogno di fare un esame di coscienza prendendo l’unico provvedimento serio che, in circostanze importanti come questa, dovrebbe essere assunto”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!