Prime conferme in casa Italgest

Il mister sarà ancora Francesco Trapani, il ds Giuseppe Isernia. La squadra difenderà il titolo di Campione d’Italia per la terza stagione consecutiva?

Confermata la presenza di mister Francesco Trapani sulla panchina della Italgest Casarano anche per la prossima stagione. Il ds Giuseppe Isernia prosegue nel suo intenso lavoro di costruzione della nuova squadra che difenderà il titolo di Campione d’Italia per la terza stagione consecutiva. La società di piazza Nazario Sauro ha raggiunto l’accordo per il rinnovo contrattuale con cinque giocatori: Vito Fovio, Alejo Carrara, Miran Ognjenovic, Alejandro Buffa e Matija Stritof. Per il secondo anno consecutivo, il portiere pugliese della Nazionale, Vito Fovio, sarà il capitano della compagine salentina: “Come ogni atleta voglio sempre vincere e farlo in questa società è quasi un obbligo per l’aria di grande squadra che si respira”, afferma Fovio, che spiega il particolare feeling con l’ambiente rosso – azzurro: “A Casarano ho trovato gente che per me è diventata importante e alla quale sono legato da un rapporto di stima reciproca come il ds Isernia, Maurizio Monte e il patron Ivan De Masi”, prosegue il capitano: “Nel nostro sport non è importante solo l’importo dei nostri ingaggi ma anche il valore umano delle persone: qui ho trovato tutto”. Seconda stagione nel Salento anche per il centrale italo – argentino Alejo Carrara, classe, grinta e orgoglio della Italgest: “La nostra è una squadra composta da grandi campioni e uomini veri, che hanno formato un gruppo da un carattere che mai ho trovato in nessun altro team”, dichiara il centrale di Buenos Aires, autore di 96 reti nell’ultimo campionato. “Sono orgoglioso di far parte della squadra più forte d’Italia e di condividere il progetto della società: indossare la maglia del Casarano significa vincere ed essere protagonista”, prosegue Carrara che si sbilancia sul futuro: “Nella prossima stagione conto di migliorare quanto ho fatto in quella conclusa”. Alejandro Buffa, tra i cinque, è il giocatore che meglio conosce l’ambiente, apprestandosi a vivere la sua quinta stagione a Casarano. Buffa aderì al progetto del team nella stagione 2005

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment