Un goal per l’oratorio

L'iniziativa è presentata da Paolo Paticchio, assessore comunale di Castrignano de’ Greci alle Politiche Giovanili

Ritorna a Castrignano de’ Greci il piacere dello sport sano. E’ ormai tutto pronto, infatti, per l’attesa manifestazione di beneficenza “Un goal per l’oratorio”, che apre ufficialmente le iniziative all’aria aperta della stagione estiva. L’associazione “Gruppo F.C. San Leonardo” che la promuove, si pone ogni anno un obiettivo. E se le due precedenti edizioni hanno permesso di realizzare un pozzo artesiano nel piazzale antistante l’oratorio ed un parco giochi attrezzato, il sogno di quest’anno è l’allestimento di una sala multimediale da mettere a disposizione della comunità. L’evento avrà luogo a Catrignano dei Greci, nelle giornate del 31 maggio e 1 giugno e prevederà un quadrangolare di calcio in cui si affronteranno alcune inedite rappresentative calcistiche come la nazionale italiana calzaturieri. Tutti i dettagli dell’iniziativa saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà a Palazzo Adorno a Lecce venerdì 29 maggio alle ore 11. All’incontro prenderanno parte Paolo Paticchio, assessore comunale di Castrignano de’ Greci alle Politiche Giovanili, Ambiente e Arredo urbano; Giuseppe Persano, presidente dell’associazione “Gruppo San Leonardo”; Graziano Cuccu, presidente nazionale calzaturieri; le Ciciri e Tria, noto trio comico di Zelig; Antonio Didonfrancesco, dirigente scolastico di Castrignano de’ Greci, un rappresentante dell’oratorio parrocchiale e 50 alunni delle scuole medie. Nelle precedenti edizioni del torneo calcistico “Un goal per l’oratorio” si sono affrontate le rappresentative calcistiche di: Squadra calcio sacerdoti, compagnia carabinieri di Poliporo (MT), amministrazione comunale Castrignano dei Greci, docenti dell’istituto comprensivo “Don Gnocchi”, catechisti ed educatori della parrocchia “Maria Santissima Annunziata”. Scopo primario della manifestazione è, come ogni anno, il benessere e la crescita dei ragazzi che insieme cooperano per raggiungere un obiettivo di solidarietà. L’occasione costituirà un momento di assoluto significato educativo, con la partecipazione delle Istituzioni e di importanti imprenditori a capo di marchi di rilievo internazionale quali Nero Giardini, Loriblu, Crocs, Norma, J. Baker.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!