Sull'orlo della crisi

Pankiewicz ritira il proprio appoggio a Perrone facendolo piombare, di colpo, in minoranza. Rischio commissariamento all'orizzonte

Si è sentito usato, così ha detto, nella battaglia contro la Poli. Per questa ragione Wojteck Pankiewicz ha deciso di ritirare il proprio appoggio al sindaco facendolo piombare, di colpo, in minoranza. Vacilla la Giunta di Palazzo Carafa. E Paolo Perrone, primo cittadino di Lecce, vive ore difficili. La sua Amministrazione è messa in serio rischio e all’orizzonte spunta l’eventualità del commissariamento. Ciò che ieri sembrava solo una voce che destava preoccupazione, oggi è diventata certezza, quando il leader del Centro moderato ha ufficialmente dichiarato di non sostenere più Perrone. La motivazione sarebbe un impegno non mantenuto da parte del primo cittadino: avrebbe promesso al consigliere un assessorato e poi si sarebbe rimangiato la parola. Brutto affare, se ora Pankiewicz è l’ago della bilancia. La quale decisamente tende alla disfatta della Giunta. Ma l’azione del consigliere non si esaurisce qui; egli ha infatti ritirato anche la propria candidatura alla provincia nella lista La Puglia prima di tutto nella circoscrizione Centro-Mazzini.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!