CCIAA: firma digitale e business key

E' possibile ritirare la Carta Nazionale dei Servizi anche presso la sede decentrata di Casarano della Camera di Commercio

Dopo un primo ampliamento della gamma dei servizi offerti dalla Camera di Commercio ad imprese e professionisti, dal prossimo 20 maggio, presso la Sede decentrata di Casarano, sarà attivato anche il rilascio immediato della Carta Nazionale dei Servizi, della Firma Digitale e della Business Key a cittadini, imprenditori e professionisti del territorio. L’iniziativa rientra nel programma di ristrutturazione delle attività dell’Ente, finalizzato a ricercare e perseguire la capillarità e l’efficienza nell’erogazione dei servizi, oltre ad incrementare la diffusione di nuovi strumenti ad alto contenuto tecnologico, in grado di supportare le imprese in un processo di riposizionamento strategico nell’era della telematica e dei contratti on-line, oltre a consentire l’espletamento di adempimenti amministrativi a distanza. Gli interessati al rilascio dei nuovi servizi potranno recarsi personalmente presso la Sede decentrata di Casarano, sita in Piazza Garibaldi n. 28. Eventuali informazioni potranno essere richieste al nr. 0833/502442 ovvero a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo [email protected]

Camera di Commercio

“Stiamo lavorando per essere sempre più vicini alle imprese –ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Lecce, Alfredo Prete- in modo da poter fornire in tempo reale i servizi richiesti. L’attività svolta sta permettendo alla Camera di Commercio di Lecce di distinguersi a livello nazionale, migliorando al contempo la qualità del rapporto con gli utenti. Il tessuto imprenditoriale salentino continua a far registrare grande vivacità dal punto di vista delle nuove aperture: in quest’ottica la possibilità di incrementare la diffusione e l’utilizzo di nuovi strumenti ad alto contenuto tecnologico rappresenta un traguardo che dà lustro all’intero sistema camerale impegnato quotidianamente nel disbrigo di procedure e adempimenti di grande rilevanza per tutte le imprese”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!