Violentarono i figli. Due anni e sette mesi

Ieri l'arresto da parte dei carabinieri

Usavano violenza di ogni tipo nei confronti dei figli di otto, dieci e 12 anni. In carcere due coniugi di Tuglie

Arrestati per violenza sessuale e maltrattamenti verso i figli di otto, dieci e 12 anni. E’ accaduto ieri mattina a Tuglie. I due coniugi, di 49 e 53 anni, sono stati tratti in arresto dai carabinieri della stazione di Sannicola, alla conclusione delle indagini partite in seguito ad una segnalazione avvenuta nell’ottobre 2003 per lite in famiglia. Uno dei tre figli, allora, chiamò il 112 per segnalare l’ennesimo litigio violento tra i genitori. I carabinieri che sopraggiunsero sul posto trovarono i bambini in evidente stato di shock e con chiari segni di maltrattamento. I successivi controlli hanno permesso di accertare che i piccoli avevano subito violenze anche di tipo sessuale. La coppia, a seguito delle formalità di rito presso il comando compagnia di Gallipoli, è stata condotta presso il carcere di Lecce, dove dovrà scontare la pena detentiva di due anni e mesi sette di reclusione. E’ stata inoltre condannata alla pena accessoria della perdita dei diritti successori verso i loro figli, nonchè l’interdizione perpetua all’esercizio di tutela e curatela.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!