San Domenico Savio. No pericoli staticità

A breve un intervento di manutenzione straordinaria nella scuola di via Palumbo

A breve intervento di manutenzione straordinaria nella scuola di via Palumbo. Sopralluogo ieri mattina presso la sede scolastica a San Domenico Savio: esclusi pericoli di staticità dell’edificio

Severo Martini, assessore ai Lavori Pubblici, insieme con tecnici e funzionari comunali, ha effettuato ieri mattina un sopralluogo presso il distaccamento di via Palumbo della Scuola Elementare “De Amicis” (a San Domenico Savio) a seguito del quale è emersa la necessità di interventi di manutenzione straordinaria. Già nei giorni scorsi, dopo la caduta di alcuni calcinacci, i tecnici comunali hanno effettuato una verifica che ha escluso qualsiasi pericolo relativo alla staticità dell’immobile. Verrà rifatto l’intonaco in tre delle sette aule del primo piano dell’edificio. Per poter effettuare questo intervento e per ragioni igienico sanitarie per le aule non interessate dall’intervento, le quattro classi di un’ala del primo piano verranno momentaneamente trasferite nella sede scolastica del rione Le Vele. In tal modo si darà la possibilità di completare i lavori di manutenzione, di effettuare una ulteriore ricognizione e di consentire il regolare svolgimento delle lezioni. L’intervento sarà effettuato in tempi brevi ed in concomitanza con le festività pasquali.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!