Negramaro Arcovecchio di Matino. Un vino da Gran Menzione

Negramaro Arcovecchio di Matino ottiene la Gran Menzione

Un vino “diplomato”. E’ un vino salentino. Per l’esattezza è il Negramaro doc “Arcovecchio” delle Cantine del Matino. L’annata del 2007 è stata tra le specialità premiate quest’anno con il diploma di Gran Menzione al Concorso enologico internazionale

Il Concorso si svolge con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana, del Ministero dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana, dell’Organisation Internationale de la Vigne et du Vin e dell’Union Internationale des Oenologues. Ogni vino che vi partecipa è valutato da una commissione, cui spetta il compito di dare una sua valutazione. Il punteggio di ogni campione è determinato dalla media aritmetica dei singoli giudizi numerici, eliminati il punteggio più alto e quello più basso. I vini che ottengono il miglior punteggio, un massimo del 30% degli iscritti in ogni gruppo di ciascuna categorie, vengono premiati ex-aequo con Diploma di Gran Menzione. Le Aziende detentrici della Gran Medaglia d'Oro, Medaglia d'Oro, Medaglia d'Argento e Medaglia di Bronzo, grazie agli accordi di Veronafiere con l’esclusiva catena nipponica SETAN (11 store tra Tokio e Kioto) aderente all’ADO (All Nippon Department Stores), hanno la possibilità di presentare i propri vini nei corner allestiti specificamente negli store di Tokio. E nell’edizione del 2008 in una settimana le vendite dei vini vincitori sono aumentate di oltre il 100% rispetto all’anno precedente.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati