“Mafia, politica e ambiente”. I complimenti di un lettore

In seguito agli ultimi due numeri del Tacco d’Italia, contenenti lo “Speciale rifiuti S.p.A.” e corredati di documenti originali ed inediti sul tema, sono arrivati in redazione i complimenti da parte di un lettore. Avvocato a Monopoli e Roma, si occupa principalmente di tematiche ambientali. Riportiamo il testo della sua lettera

Con la presente vorrei complimentarmi con la dott.ssa Maria Luisa Mastrogiovanni per l'alto valore giornalistico su “Mafia, politica e ambiente”. Io svolgo la professione di avvocato in Monopoli, Bari, e da circa dieci anni anche su Roma e mi sono sempre occupato di tematiche ambientali. Grazie al mio interessamento, ho scoperto nuove tecnologie che risolverebbero la miriade di problemi legati ai rifiuti di qualsiasi tipo, alle bonifiche dei siti inquinati, all'utilizzo di tecnologia EM in agricoltura per il biologico e per l'ambiente etc. Le segnalo che la settimana scorsa abbiamo tenuto un convegno importantissimo a Monopoli, sui rifiuti e l'energia: soluzioni innovative nel rispetto dell'ambiente, che Le segnalo in quanto è visibile su vivimonopoli.net. Per una piacevole chiacchierata sono a Sua completa disposizione. Auguro buon lavoro a Lei ed ai Suoi collaboratori e Le porgo i più cordiali saluti. Filippo Grattagliano

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno.In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!