Adriana Poli Bortone presenta il “Movimento per il sud”

Adriana Poli Bortone: “Spazio al meridionalismo sano, propositivo e con obiettivi chiari”. Appuntamento sabato 14 febbraio (ore 11:00) al Teatro Kursaal Santa Lucia di Bari

Un movimento nuovo per dare spazio al meridionalismo sano, propositivo e con obiettivi chiari. Appuntamento sabato 14 febbraio, alle ore 11:00 al Teatro Kursaal Santa Lucia di Bari

È in programma sabato 14 febbraio presso il Teatro Kursaal Santa Lucia (ore 11:00) di Bari (Largo Adua n. 5) la presentazione del nuovo Movimento per il Sud. Propositi e finalità del movimento saranno illustrati dal senatore Adriana Poli Bortone. “Non è un nuovo Partito – spiega – ma un movimento d’opinione aperto al contributo di chiunque voglia rendersi interprete di un meridionalismo sano, propositivo e con obiettivi chiari. Intendiamo illustrare una bozza di programma sul quale far convergere appunti, spunti di riflessione e proposte da parte di chi crede che ci siano spazi politici da riempire, esigenze territoriali da interpretare, specifiche istanze da rappresentare. Per la costruzione di un “federalismo politico” che sappia interpretare al meglio il protagonismo meridionale. Esiste in questo periodo un vuoto sostanziale di contenuti che riguarda proprio il Mezzogiorno. Questo vuoto va riempito con le idee e la partecipazione attiva dei cittadini meridionali, con una nuova cultura politica che contribuisca alla nascita di una classe dirigente capace di affrontare con piglio e determinazione le emergenze, ma soprattutto – conclude Adriana Poli Bortone – capace di saper costruire un futuro di sviluppo duraturo per il Mezzogiorno d’Italia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!