Sparkle: accordo preso

Lo sviluppo tecnologico del centro e la distribuzione negli Stati Uniti e in Europa dei prodotti brevettati da Sparkle

Stamattina alle ore 11, sigliata l' intesa tra Sparkle S.r.l. e due importanti aziende internazionali, Trace Sciences di Dallas (Usa) e Zag Zyklotron Ag, tedesca

Siglati nella sede di Casarano, Zona Industriale, stamattina alle ore 11, le intese tra Sparkle S.r.l. , azienda che ha avviato la realizzazione di un importante insediamento produttivo nel Basso Salento, zona industriale di Casarano, nell’ambito di un progetto per la realizzazione di un Impianto per la Produzione di radiofarmaci, Protonterapia, Terapia metabolica, Centro ricerche molecolari, e due importanti aziende internazionali, Trace Ssciences di Dallas (Usa) e Zag Zyklotron Ag, tedesca. Oggetto degli accordi, lo sviluppo tecnologico del centro e la distribuzione negli Stati Uniti e in Europa dei prodotti brevettati da Sparkle S.r.l. Particolarmente prestigiose e importanti anche per gli sviluppi futuri che inaugurano, le intese con le due aziende testimoniano e sottolineano la valenza strategica del progetto in corso, a ulteriore conferma degli obiettivi del Centro, rivolti a realizzare un nucleo di ricerca a livello internazionale e a perseguire l’internazionalizzazione dei prodotti. In tal senso, d’altra parte, vanno letti anche i rapporti di collaborazione maturati con l’Università del Salento e con l’Istituto nazionale di Fisica Nucleare, ulteriori tasselli di un percorso che sempre più tende a connotare il Centro di Casarano come uno dei più avanzati nel panorama dei progetti Europei. “Consolidare un punto di riferimento internazionale di questo livello nel settore della terapia di ultima generazione e ricerca sul cancro”, dice Gianluca Valentini, presidente del Consiglio di Amministrazione di Sparkle, “consentirà al Salento una centralità importante dal lato della ricaduta assistenziale (Pet), una ricaduta occupazionale sia pure in ambiti di estrema specializzazione, e infine ricadute interessanti anche come indotto indiretto (corsi di formazione, presenza di ricercatori stranieri, sviluppo alberghiero, link con le industrie e le Università del territorio)”. All’incontro erano presenti Gianluca Valentini, amministratore delegato di Sparkle Srl, Paola Panichelli, Direttore Scientifico di Sparkle Srl, Hermann Schweickert di Zag Zyklotron Ag, Darren Brown e Tracey Lane di Trace Ssciences. Ha partecipato inoltre Remigio Venuti, il sindaco di Casarano.

Leave a Comment