“Hanno tentato di rapire mia figlia”

Una tragedia sventata

Una bambina di Sannicola è sfuggita ad un tentativo di rapimento. Così ha raccontato il padre ai carabinieri. Che ora sono sulle tracce dei responsanbili

“Hanno tentato di rapire mia figlia”. Lo ha raccontato ai carabinieri il padre di una bambina di dieci anni, di Sannicola. La sua storia si è conclusa, fortunatamente, bene, ma in paese cresce la psicosi. Pare che la piccola fosse appena scesa dallo scuolabus che l’aveva riportata a casa, al termine della giornata scolastica. Ad attenderla, alla fermata, vi era un amico di famiglia, lì per prendere suo figlio, compagno di scuola della piccola. Ma è bastato un momento di distrazione dell’uomo, perché improvvisamente la bambina venisse avvicinata da un uomo sceso da un pulmino bianco (mentre un altro era alla guida). Questi avrebbe chiesto alla piccola indicazioni circa una certa via San Michele. E mentre la bambina ancora stava rispondendo, l’avrebbe presa per il braccio per tirarla a sé. Il giubbino lucido che questa indossava avrebbe però giocato a suo favore, permettendole di sfuggire alla presa e di correre in casa più in fretta che mai a raccontare l’accaduto al papà. I militari sono alla ricerca dei responsabili che la piccola avrebbe descritto minuziosamente.

Leave a Comment