Il Natale dei mestieri e del gusto a Specchia

In occasione del “Presepe vivente nel borgo antico”

Stasera e domani sera a Specchia dalle ore 18.00 alle ore 21.00, in occasione del “Presepe Vivente nel Borgo Antico” si svolgerà “Il Natale dei mestieri e del gusto”

L’iniziativa, realizzata con il contributo della Programma Comunitario L.e.a.d.e.r. Plus, è finalizzata a promuovere le peculiarità dell’artigianato e dell’agroalimentare tipico, operanti nel territorio del Capo di Leuca, che nei giorni di apertura al pubblico del presepe vivente, esporranno i prodotti artigianali ed offriranno la degustazione dei propri prodotti tipici. “Il Natale dei Mestieri e del Gusto” è un momento speciale, unico, in cui sarà possibile ammirare l’artigianato frutto dell’abilità manuale di capaci maestri e sperimentare gusti unici, proposti dalle aziende agroalimentari salentine, alcune delle quali beneficiarie delle tre edizioni del Programma Comunitario L.E.A.D.E.R. La Seconda edizione del “Presepe Vivente nel Borgo Antico” è un evento che lo scorso anno ha richiamato numerosi visitatori, raccogliendo ampi consensi è organizzato dalla stessa Associazione, sotto l’egida della locale Parrocchia Presentazione della Vergine Maria, e si snoderà per le viuzze dove sono ubicate le abitazioni dell’”Albergo Diffuso”, recuperate e valorizzate anch’esse nel corso delle tre edizioni del Programma Comunitario L.E.A.D.E.R. Dopo la positiva esperienza dell’edizione 2007, anche quest’ anno i vicoli, le corti e le vecchie case del borgo medievale di Specchia torneranno ad animarsi della magica atmosfera del Natale, nelle numerose scene di vita quotidiana e nella rappresentazione delle più importanti scene bibliche legate alla nascita di Gesù Bambino. In un percorso che da via Ferrante Gonzaga porterà fino alla grotta della Natività in Piazza del Popolo, passando per i vicoli e le corti del Centro Storico di Specchia, ben …. figuranti daranno vita alle varie botteghe, da quella del maniscalco, al laboratorio degli artisti, dalle massaie che prepareranno la pasta fatta in casa della tradizione salentina, ai mastri casari che produrranno il formaggio sul posto, con i metodi e gli strumenti della tradizione; e poi centurioni, soldati, pastori, angioletti, colorate bancarelle di frutta e ortaggi e numerosi altri personaggi. Lungo il percorso sarà inoltre possibile visitare la Mostra dei presepi allestita presso Palazzo Protonobilissimo, in occasione del concorso di presepi artistici indetto dalla Parrocchia Presentazione della Vergine Maria di Specchia. Sulla scia dell’entusiasmo derivante dal successo della passata edizione, la manifestazione ha raccolto una partecipazione ancora più ampia della popolazione di Specchia, che ha voluto partecipare in ogni modo alla realizzazione di questa manifestazione. La Parrocchia Presentazione della Vergine Maria e l’Associazione Culturale Sportiva “Eugenia Ravasco”, infatti, sono riusciti a coinvolgere molti altri gruppi e singoli cittadini che si sono resi disponibili anche come supporto organizzativo oltre che come figuranti: persino i bambini della Scuola materna Montessori parteciperanno come tenerissimi angioletti, nelle serate di apertura al pubblico del Presepe. “Quest’anno più che mai” sostengono gli organizzatori “il Presepe Vivente nel Borgo deve essere occasione di aggregazione sociale per tutta la cittadinanza. Impegnarsi nell’unità per la realizzazione del Presepe Vivente è una delle esperienze più belle che una comunità possa vivere.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!