Fiori sì, ma a ritmo di musica

Una mostra di sculture e installazioni vegetali

La manifestazione si terrà nei giorni 25 e 26 aprile nel Centro Storico di Leverano

Si muove per tempo la macchina organizzativa della V^ edizione di Note Fiorite, che si terrà il 25 e 26 aprile 2009 nel Centro Storico di Leverano, per cercare di confermare e, se possibile, superare il successo delle precedenti edizioni. La manifestazione costituisce un importante appuntamento nell’ambito della migliore produzione floreale e della più originale perizia delle scuole di arte floreale, richiamando l’attenzione di espositori ed operatori da tutto il meridione d’Italia e l’interesse dei media, locali e nazionali. Confermata, intanto, la partecipazione della scuola della Scuola d’Arte Floreale Antonuccio di Milazzo, che proporrà alcune suggestive “Sculture e installazioni vegetali”, anche di notevoli dimensioni ed assicurerà e garantirà un livello di assoluto valore agli addobbi floreali. Ma Note Fiorite promette molto di più, perchè proporrà vari eventi culturali collaterali, e “gustose” sorprese che, al momento, è prematuro anticipare. Tutto ciò consentirà alla manifestazione di rivestire un richiamo turistico, per specialisti del settore e non, semplici curiosi ed appassionati di un turismo “diverso”. Infatti, sarà predisposto un “pacchetto week-end”, d’intesa con gli operatori turistici della zona, allo scopo di consentire una partecipazione ampia ed a prezzi convenienti. L’Amministrazione Comunale di Leverano, che punta molto sulla manifestazione per il rilancio economico del settore floricolo, avrà il vantaggio di potersi avvalere della preziosa collaborazione dell’ ”Associazione Floricultori Leveranesi”, formata da giovani ben motivati ed esperti, da poco costituita, che ha già promesso il massimo impegno, per il raggiungimento del successo pieno. “In attesa di poter divulgare il programma della manifestazione, – ha dichiarato il Sindaco del Comune di Leverano, Cosimo Durante– si sollecitano gli operatori del settore a dare sin da ora la propria adesione ed agli amici della stampa sia estera che nazionale a comunicare la propria eventuale presenza; fra l’altro, si conferma che, anche questa volta, non mancheranno patrocini e sponsor di adeguato spessore, che daranno risorse e blasone a “Note Fiorite 2009”, come Regione Puglia, Camera di Commercio di Lecce, Provincia di Lecce, ICE (Istituto Commercio Estero), che curerà i rapporti commerciali con l’estero e la stampa internazionale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!