Io speriamo che me la cavo

La scuola sotto esame. Degli studenti che la frequentano

Ai tempi delle riforme ministeriali e del futuro incerto abbiamo chiesto ad alcuni studenti salentini che cosa la scuola dà e non dà loro

Per una volta sono loro ad aprire il registro di classe e a dare i voti. Alla scuola. Gli studenti di alcuni istituti superiori salentini giudicano che cosa va “promosso” e che cosa invece andrebbe “bocciato” del sistema scolastico nel quale sono inseriti. Abbiamo chiesto loro: “Che cosa ti dà la scuola? Che cosa non ti dà”? Risultato: buono il rapporto con i compagni e con i docenti; soddisfacenti le lezioni in classe e le iniziative extrascolastiche; scarsi il contatto con il mondo di “fuori” e l’orientamento post-scolastico. Insomma, nel complesso gli studenti a scuola ci stanno bene. Ma vorrebbero che questa li accompagnasse anche oltre il cancello. Lì dove, a volte, è difficile trovare la propria strada. (leggi le risposte degli studenti in edicola, sul Tacco d'Italia di ottobre)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati