Handball Trophy, ottimo esordio per la Italgest

Stamattina il match con il Bologna

Con un doppio successo al Pala Bursi di Rubiera, la Italgest Salento d'amare ha iniziato nel migliore dei modi la tre giorni di Handball Trophy. Oggi i rosso azzurri si confronteranno con il Bologna. Anche in caso di sconfitta potranno lottare per la vittoria finale

La Italgest Salento d’amare apre con un doppio successo la tre giorni di Handball Trophy in corso al Pala Bursi di Rubiera. Due vittorie che proiettano i ragazzi di Trapani al primo posto della classifica del girone A coadiuvati dal Bologna, che alle ore 9 di oggi sarà avversario dei campioni d’Italia. I rosso azzurri hanno battuto prima l’Al.Pi. Prato in mattinata 20-14 e nel pomeriggio hanno superato i “cugini” dello Junior Fasano per 19-15, nell’antipasto della Supercoppa italiana 2008 che si disputerà martedì alle ore 20 ad Altamura. Contro i toscani in evidenza Bozovic con cinque reti, Di Leo e Ognjenovic con quattro. Ieri mattina ha fatto il suo esordio con la compagine salentina l’ultimo arrivato in casa Italgest: Damir Opalic, impiegato in fase difensiva. Entrambi i match si sono disputati sull’inusuale timing di 40 minuti complessivi, che hanno messo in risalto una squadra – quella allenata da mister Trapani – in netta crescita, grazie al continuo affinamento degli schemi offensivi e al costante perfezionamento dei meccanismi di difesa. Nell’incontro del pomeriggio, è andato di scena un altro importante test della Italgest Salento d’amare capace di archiviare la pratica Fasano già nei primi minuti della contesa. I rosso-azzurri hanno dominato la squadra allenata da Kuzmanoski andando al riposo sul punteggio di 10-7, dopo aver avuto anche un vantaggio di sei lunghezze a due giri d’orologio dal termine. Nei secondi venti minuti di gioco non è cambiata la musica in campo, con i Ccmpioni d’Italia ad amministrare il match e a continuare a provare nuove soluzioni di gioco. I ragazzi di Trapani chiudono sul 19-15 che vale l’accesso diretto alle semifinali. L’Handball Trophy non riposa mai e già stamattina si riprende a giocare e si fa sul serio con un Casarano-Bologna che sarà un assaggio di ciò che potrà accadere in campionato nei quartieri alti della classifica e che deciderà la graduatoria del girone A. Quello che attualmente vede salentini e felsinei a quota sei punti e Fasano e Prato a zero. Anche in caso di sconfitta Fovio e compagni potranno ancora lottare per la vittoria finale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati