Italgest handball. Day after con ottimismo

In attesa del ritorno

Un'analisi degli errori e l'impegno a non ripeterli. Mister Trapani non si dà per vinto dopo la sconfitta di sabato a Belgrado e guarda alla gara di ritorno che si disputerà al Pala Italgest. La Champions League è ancora possibile

24 ore dopo la sconfitta rimediata a Belgrado contro lo Stella Rossa nel match d’andata del turno preliminare di Champions League, la Italgest Salento d’amare continua a credere nel sogno qualificazione. Il “day after” non rattrista il team rosso–azzurro ma porta ottimismo e speranza. “Abbiamo disputato un buon incontro – ha affermato mister Trapani. La partita di Belgrado è ormai acqua passata, noi stiamo già pensando al ritorno di sabato al quale dobbiamo porci con spirito positivo. Sappiamo di non partire battuti, siamo consci delle nostre possibilità. Appena tornati a Casarano – ha concluso – analizzeremo gli errori commessi e lavoreremo sodo per non ripeterli sabato, quando ci aspetteremo un’accoglienza caldissima dai nostri tifosi”. Quella di sabato (alle ore 19:30) sarà una data molto importante per la stagione dei rosso–azzurri: per qualificarsi la Italgest Salento d’amare Casarano dovrà battere la Stella Rossa con uno scarto di sei reti. Basterebbe vincere anche con un distacco di cinque punti ma a patto che i serbi non segnino più di 20 gol. Infine, se il punteggio con cui si è chiusa gara 1 si verificasse anche al ritorno ma a parti invertite, sarebbero decisivi i tempi supplementari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!