Emozioni… in Comune

La decima edizione del Premio Battisti

Oltre ad Alberto Fortis, fra gli artisti più interessanti ed innovativi del panorama musicale italiano degli anni Ottanta, il Premio Battisti che si terrà a partire dalle ore 21 a Nardò, conferirà altri riconoscimenti. Non dimenticando la solidarietà

É tutto pronto per la decima edizione del “Premio Battisti”, l’ormai storica manifestazione neretina che fin dal 1999 omaggia la memoria del compianto cantautore con la presenza di illustri ospiti. Quest’anno, poi, in occasione del decennale della sua istituzione, il “Premio Battisti” è diventato “Premio Battisti per la Solidarietà” ed ha realizzato, con la collaborazione dell’amministrazione Comunale di Nardò, il cd “Emozioni in… Comune” nel quale sono proprio gli amministratori neretini ad eseguire alcuni dei successi di Lucio Battisti. Il progetto musicale è stato accolto favorevolmente e da sindaco, assessori e consiglieri, non soltanto per il tributo che rappresenta alla memoria di un grande nome della musica italiana ma anche perché abbinato ad un iniziativa benefica: i mille cd realizzati, infatti, non saranno in vendita ma verranno distribuiti dalla “Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori” a cui andrà l’intero ricavato delle offerte. Ma tutto è pronto anche per la manifestazione vera e propria, che si terrà alle ore 21 di oggi, in piazza Cesare Battisti e premierà ancora una volta un prestigioso ospite, Alberto Fortis, fra gli artisti più interessanti ed innovativi del panorama musicale italiano degli anni Ottanta. Verranno inoltre premiati, nel corso della serata, l’amministrazione comunale di Nardò che, oltre a sostenere la manifestazione, ne è quest’anno parte attiva, il “Clan degli Artisti”, per l’eccellente lavoro svolto in fase di registrazione del progetto musicale “Emozioni in…Comune” e l’associazione “Amici Museo Porta Falsa” che da decenni si impegna a salvaguardare le tradizioni popolari della città di Nardò. Tra gli ospiti, oltre a Fortis, Raf Murrone ed i Power Drum Ensemble che promettono una sorpresa “acustica” con i loro particolarissimi strumenti musicali, enormi bidoni industriali in pvc e la “Gasolina Band” i cui componenti, Fabio Capone, Enrico Duma, Max Ingrosso e Alex Zuccaro, sono tra i più noti ed apprezzati musicisti del panorama salentino. Anche quest’anno, infine, i premi saranno appositamente realizzati dall’artista neretino Marcello Malandugno.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!