Quattro giorni per Santa Cesarea Vergine

Festa grande a Porto Cesareo

Porto Cesareo si prepara per quattro giorni di festeggiamenti in onore di santa Cesarea Vergine. Dal 21 al 24 agosto riti religiosi, luminarie, concerti bandistici, musica popolare, Cesare Dell'Anna ed il suo “Girodibanda” e spettacolo pirotecnico finale

Porto Cesareo si appresta a vivere intensi giorni di festa. Dal 21 al 24 agosto infatti nella località jonica avranno luogo i tradizionali festeggiamenti religiosi e civili in onore di Santa Cesarea Vergine, organizzati dal dinamico comitato diretto da Antonio Martina e dalla parrocchia presieduta da don Antonio Bottazzo. Denso di appuntamenti il calendario della quattro giorni. Si parte oggi 21 agosto, quando con inizio fissato per le 17.30 si snoderà dalla cappella della “Beata Vergine Maria del Perpetuo Soccorso” in piazza Nazario Sauro la caratteristica processione a mare che toccherà i principali punti della costa Cesarina con partenza dalla Riviera di Levante. Quest'anno la breve processione a terra che precede quella a mare, avrà una caratterista particolare: prenderanno parte al rito religioso della processione a mare sulle storiche imbarcazioni dei pescatori cesarini, sia il simulacro di Santa Cesarea che quello della Madonna del Perpetuo Soccorso patrona del paese. A seguire in piazza Risorgimento si terrà la concelebrazione eucaristica alla presenza di Domenico Caliandro, vescovo della diocesi di Nardò–Gallipoli. Nella serata tra le luminarie della ditta Nuove Elettro di san Donaci avrà luogo il concerto bandistico della città di Casarano diretta dal direttore don Tommaso Sabato. Venerdì 22 agosto alle 19 altro appuntamento importante con la tradizione. Nello specchio d'acqua antistante la Riviera di Levante infatti si svolgerà la terza edizione del “palio di Santa Cesarea” che prevede una competizione agonistica tra piccole imbarcazioni da pesca a remi rigorosamente guidate da cesarini e che rappresenteranno i dieci rioni della comunità. Alle 22 in piazza Nazario Sauro concerto di musica popolare dei “Tammuria”. Il 23 agosto, ore 19, Riviera di Levante: protagonista sarà la “cuccagna a mare” con tanto divertimento assicurato e ricchi premi oltre che spettacolare attrazione per i turisti. Alle 21, tra luci suoni e colori tipici delle feste del Salento ancora suoni popolari con i “Tribal Salento Sound” ed allestimento di stand enogastronomici per la degustazione di piatti tipici cesarini tra cui la frittura di pesce. Gran finale il 24 agosto con l'atteso live in piazza Nazario Sauro alle ore 21.30. Cesare Dell'Anna dirige “Girodibanda”, incontro tra la tradizione bandistica e la musica popolare salentina. A notte fonda (ore 24) si terrà lo spettacolo pirotecnico in mare curato dalla ditta Dario Cosma da Monteroni.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!