Una rotonda sul mare, il nostro disco che suona

Il disco per l’estate dei vip salentini

Le emozioni ed i ricordi legati all'estate dei volti noti del Salento. Poche note di una canzone e ritornano a galla

Pensieri e canzoni. Un juke box a gettoni, una gita in macchina, l’ultimo Lp sul giradischi. Pochi ingredienti e l’estate è fatta. I ricordi estivi hanno un sapore particolare, avvolti, come sono, da un misto di nostalgia e senso di libertà; accompagnati a braccetto da canzoni che non è facile dimenticare, quei motivetti che, a volte, non hanno un particolare pregio se non quello di riportare alla mente sensazioni care. Bastano le prime note di un ritornello per farle riaffiorare alla memoria. Spesso sono emozioni provate nell’età della spensieratezza, l’adolescenza, ma non solo: amori passati, durati il tempo di una vacanza, ma intensi come il solleone sotto il quale si sono consumati; viaggi alla scoperta di terre sconosciute; momenti semplici eppure indimenticabili come il primo concerto della vita. Abbiamo chiesto a volti noti salentini quale sia la colonna sonora della loro estate, ovvero la canzone che, ancora oggi, li porti indietro fino a quel ricordo estivo che custodiscono gelosamente. Questi ci hanno raccontato le memorie più diverse. Unico filo conduttore: quel misto di nostalgia e libertà, appunto, che solo l’estate si porta dietro. (Leggi, in edicola, i ricordi dei vip sul Tacco d'Italia di agosto)

Leave a Comment