Nuovo Capozza. La firma c'è

Sottoscritta la convenzione di affidamento dello stadio

E' stata messa nero su bianco la convenzione di affidamento ventennale dello stadio “Capozza” alla società Virtus Casarano, facente capo al gruppo Italgest di Paride ed Ivan De Masi. Remigio Venuti, sindaco della città, si è detto certo che la struttura diverrà presto il fiore all'occhiello del territorio

E’ stata sottoscritta, nei giorni scorsi, a Palazzo di Città, la convenzione di affidamento dello stadio comunale “Capozza” alla Società Virtus Casarano, in attuazione della deliberazione del Consiglio comunale del 6 maggio scorso con cui l’amministrazione casaranese ha accolto la richiesta di concessione ventennale per la gestione della struttura sportiva avanzata dal sodalizio di piazza Nazario Sauro nel gennaio scorso. Alla presenza di Luigi Crudo, assessore ai Lavori pubblici, Remigio Venuti, sindaco della città, una volta formalizzati tutti gli adempimenti e le relative garanzie, con la firma in calce del documento da parte del presidente Biagio Maci ha ufficialmente consegnato lo stadio e la sua gestione alla società Virtus Casarano. “Con gli adempimenti effettuati oggi – ha dichiarato Venuti – diamo il via ad una forma di collaborazione nuova che ha raccolto l’interesse di altri Comuni anche del Nord Italia. Sono certo, conoscendo la grande intraprendenza e la lungimiranza di Paride ed Ivan De Masi che questo progetto diverrà, a breve, il fiore all’occhiello della città, oltre che vanto dell’intero territorio. Con la firma dell’atto di convenzione – ha proseguito – diamo il via ad una stagione nuova di collaborazione tra ente pubblico e privati che, considerato l’alto valore e lo spirito nuovo che la dirigenza della Virtus Casarano ha voluto dare al progetto di restyling dello stadio, gioverà non solo in termini sportivi all’intera Casarano”.

Leave a Comment