Annega per salvare i nipotini

Tragedia nella marina di Salve

Vedendo i nipotini in difficioltà tra le onde, si getta in mare per salvarli. Ma una volta che questi sono al sicuro, viene colta da un malore a perde i sensi

Si era gettata in mare per salvare i nipotini di sei e quattro anni che sembravano in difficoltà a causa dell’ingrossamento delle onde. Ma, una volta riportati i bimbi a riva, è stata colta da malore ed ha perso i sensi. Il suo corpo è stato visto, pochi minuti dopo, galleggiare in acqua. Il giovane responsabile dell’affitto di attrezzature balneari si è tuffato tra le onde ed è riuscito a riportare il corpo della donna sulla spiaggia, praticandole il massaggio cardiaco e tentando di rianimarla sino all’arrivo del 118. Ma i suoi sforzi sono stati inutili. Giovanna Prolongo, 68enne di Udine, in vacanza a Posto Vecchio di Salve, ha perso la vita attorno alle 5 del pomeriggio. Non essendoci dubbi sulle cause del decesso, Imerio Tramis, sostituto procuratore, ha disposto che la salma fosse consegnata al marito senza alcuna visita da parte del medico legale.

Leave a Comment